Come rivelato al Messaggero di Dio
Marshall Vian Summers
Il primo Gennaio 1989
in Albany, New York

Riguardo a questo testo

Quello che state leggendo in questo testo è la trascrizione della voce originale della Assemblea Angelica così come ha parlato tramite il Messaggero Marshall Vian Summers.

Qua, la comunicazione originale di Dio, che esiste al di là delle parole, è tradotta nel linguaggio e nella comprensione umana dall’Assemblea Angelica che veglia sul mondo. Poi l’Assemblea consegna il Messaggio di Dio tramite il Messaggero, dopo di che, la comunicazione è trascritta e resa disponibile a voi e a tutto il mondo.

In questo notevole processo, la Voce della Rivelazione sta parlando di nuovo. La Parola e il suono della Voce sono nel mondo. Possiate voi essere i destinatari di questo dono di Rivelazione e possiate essere aperti a ricevere il suo Messaggio unico per voi e per la vostra vita.

Nota per il Lettore:
Questa traduzione è stata fornita alla Society da uno studente del Nuovo Messaggio che si è offerto volontario per tradurre il testo originale in Inglese. Noi rendiamo questa traduzione disponibile al mondo in questa forma iniziale affinché le persone abbiano la possibilità di interagire con una porzione del Nuovo Messaggio nella propria lingua.

Prima o poi si deve sposare qualcosa nella vita. Può essere una persona, o può essere un gruppo di persone che stanno servendo una grande causa nel mondo. Può essere una carriera. Può essere qualcos’altro, ma deve coinvolgere altre persone. È necessario sposare qualcuno. Il matrimonio con un’idea non ha senso.

Il matrimonio, nel senso più vero, è dove si sperimenta una Realtà Superiore in una relazione. Il vero matrimonio non è semplicemente andare in chiesa e prendere i voti. Il vero matrimonio è un legame, una consegna, un impegno. È il legame, con un’altra persona, della vostra mente e del corpo, di quelle cose che sono state il culmine della vostra identità separata. Il vero matrimonio è la resa di una vita separata, in una certa misura, ed è un impegno per la crescita spirituale. Questa è l’essenza stessa del matrimonio. Non ti arrendi. Ottieni invece un sé più grande. Qui non avete una sola mente per aiutarvi, avete due menti. Non avete un solo corpo, avete due corpi. Se il vostro matrimonio è con un gruppo di persone, avete più menti e più corpi. Qui cresce la vostra risorsa di saggezza. Questo può oscurare qualsiasi senso di limitazione personale.

Fino a quando non sposate veramente qualcuno, fino a quando non vi date completamente, siete ancora legati alla vostra immaginazione, e siete ancora oscurati dalle vostre idee. L’immaginazione senza Conoscenza è caotica e getta confusione e oscurità sulla vostra mente. Nondimeno, l’immaginazione con La Conoscenza è una fonte di gioiosa creazione ed espressione. Sia che passi la tua vita nel celibato o che tu sia una persona di famiglia, devi diventare profondamente connesso con le altre persone.

Il vero matrimonio diventa assolutamente necessario nella terza fase dello sviluppo. Qualsiasi cosa che sia meno del matrimonio qui cessa di avere valore. Questo è perché niente di meno di questo impegno più profondo del matrimonio può portare al mondo una visione più grande e uno scopo superiore. Se volete essere una persona di famiglia, vi sposate con il vostro partner, e siete legati alla vostra prole. Vi impegnate per il loro benessere, e provvedete per loro. Mentre lo fate, vedrete che non siete diversi da loro. Anche se sei ancora un individuo e anche se hai ancora il tuo tempio interiore, la tua vita si intreccia con gli altri. Questo cambia la tua sorte e il tuo destino e fornisce una ricompensa che non avresti potuto avere altrimenti.

Ci sono molti matrimoni che si fanno e poi si rompono ogni giorno nel mondo. Ci sono contratti e accordi. Ci sono tentativi di devozione e dedizione. Tuttavia, a meno che La Conoscenza non sia il vostro fondamento, a meno che non siate arrivati a quel punto in cui il vero matrimonio è una necessità e non solo un’opzione, a meno che non siate stati preparati per trovarvi in una relazione a questo livello, il vostro matrimonio sarà solo un tentativo. Questo è vero anche se si apprezza il matrimonio per le giuste ragioni. Questo è il motivo per cui dovete essere preparati.

In una certa misura, nel vero matrimonio ti arrendi. Però qui in realtà stai solo rinunciando all’illusione che hai di te stesso. Qui, in una certa misura, stai divorziando dal tuo matrimonio con le tue idee autolimitanti e stai ristabilendo il matrimonio nel contesto del tuo rapporto con un’altra persona. In sostanza, siete sempre sposati a qualcosa perché siete sempre impegnati in qualcosa. Non è giusto dire che non sei impegnato. Questo è falso. Tutti nel mondo sono impegnati in qualcosa, tutti nel mondo stanno servendo qualcosa e tutti nel mondo stanno insegnando qualcosa, perché devi essere impegnato, devi servire e devi insegnare. Questa è una funzione naturale dell’essere nel mondo. È inevitabile. Qui l’enfasi è sulla qualità, la direzione e il significato del vostro impegno perché sarete impegnati in entrambi i modi.

Nel vero matrimonio, cedi te stesso in una certa misura. Quello che guadagni è un sé più grande. Qui non si sfugge a tutti i problemi della separazione. Si assume una nuova serie di problemi. Per esempio, se sei una persona sola e ti sposi con qualcuno, rinunci a una certa serie di problemi per un’altra serie di problemi. Hai alcuni degli stessi problemi, ma in un contesto più ampio. È ancora necessario guadagnare per vivere, ma ora devi guadagnare per qualcuno in più di solo te stesso. Devi condividere le cose con il tuo partner e provvedere alla tua prole. Provvedere è molto importante perché l’essenza del matrimonio è provvedere, non è l’autogratificazione. Eppure il vero atto di provvedere è incredibilmente gratificante. In realtà, questa è la cosa più gratificante di tutte, perché produce soddisfazione e contributo duraturo.

Due persone che entrano in un vero matrimonio devono provvedere alla propria prole o provvedere a qualcos’altro nel mondo, perché ogni vero matrimonio provvede a qualcosa al di là di se stesso. Questo è ciò che distingue il vero matrimonio da uno schieramento temporaneo tra due persone che cercano di sfuggire alla loro solitudine e di usarsi l’un l’altro per la realizzazione personale.

Se guardate là fuori nel mondo, scoprirete che il vero matrimonio sembra essere raro. Questo è perché non ci sono molte persone nella terza fase di sviluppo. Il matrimonio nella prima fase di sviluppo è diverso dal matrimonio nella seconda fase, e il matrimonio nella terza fase di sviluppo è completamente diverso dal matrimonio nelle prime due fasi.

Pochissimi matrimoni possono passare dalla prima fase alla seconda fase e ancora meno matrimoni possono passare dalla seconda alla terza fase. È quindi comune che le persone divorzino se uno di loro si sta muovendo nella fase successiva. Qui la persona si rende conto che deve andare avanti e scopre che il suo partner non può o non vuole andare con loro. Ed a prescindere dagli accordi e dalla cooperazione che possono esistere tra loro, questa è la verità della questione. I matrimoni spesso falliscono qui perché non riescono a tenere il passo con l’evoluzione naturale delle persone coinvolte.

Il vero matrimonio deve provvedere per gli altri perché ciò che si genererà tra due persone supererà di gran lunga le loro esigenze personali. Diventeranno una fonte di autentica comunità per le persone intorno a loro. Questo è il risultato di un vero matrimonio. Mentre prima, nelle prime due fasi, gli individui possono aver cercato di dare qualcosa agli altri e ci sono riusciti in una certa misura, nella terza fase il valore e l’essenza del matrimonio diventano una vera fonte di nutrimento per gli altri.

La vita per le persone, gli animali, le piante e tutti gli altri esseri viventi è tutta una questione che riguarda l’atto di provvedere. La natura è tutta una questione del provvedere. Non glorifica l’individuo. Si esprime attraverso l’individuo. In questo modo, l’individuo diventa grande e diventa necessario senza avere precedenze o priorità sugli altri. Questo è confermato dalla natura. Se osservi la vita intorno a te, ti rendi conto che gli esseri umani hanno molto da imparare dalla natura per diventare loro stessi più naturali. C’è una grande quantità di cose da disimparare che deve essere realizzata qui, e può essere realizzata perché La Conoscenza è con voi.

All’interno delle tre fasi di sviluppo, ci sono anche tre fasi del matrimonio. Ognuna ha un’enfasi diversa. In generale, il matrimonio nella prima fase riguarda la sicurezza personale. Il matrimonio nella seconda fase riguarda l’esplorazione personale. E il matrimonio nella terza fase riguarda il contributo personale. Anche se i problemi sorgono e l’apprendimento continua attraverso ognuna di queste fasi, queste sono le enfasi primarie.

In ciascuna delle tre fasi di sviluppo, c’è un processo di resa nel matrimonio. In ogni fase, si acquisisce qualcosa e si rinuncia a qualcosa per un altro. Ciò che si acquisisce e ciò che si abbandona determinerà il tipo di matrimonio che si avrà e fino a che punto, alla fine, esso potrà arrivare.

In definitiva, la vera resa è permettere al vostro corpo di servire la vostra mente e alla vostra mente di servire il vostro spirito, che è un’espressione di Dio. Qui la resa ristabilisce il giusto ordine di autorità dentro di te. Eppure molte persone pensano che la resa sia dove si rinuncia a ciò che si vuole veramente per qualcos’altro o dove si dà il proprio potere a qualcun altro. Questo è ciò che molte persone nelle prime due fasi tanto spesso presumono. Eppure, la vera resa consiste nel trovare chi sei, perché sei qui, cosa devi fare e quali sono i tuoi doni. Qui si rinuncia volentieri a delle cose, al fine di spianare la strada per questa grande scoperta. Il sacrificio qui è piccolo e la ricompensa è così grande.

Il matrimonio nella prima fase è di solito centrato su cose come il piacere, la sicurezza emotiva, la sicurezza finanziaria e, in alcuni casi, il vantaggio sociale. Per acquisire queste cose, le persone sacrificano consapevolmente o inconsapevolmente la loro libertà, la loro onestà, la loro integrità e la loro crescita spirituale. Questo è comune. L’enfasi può essere sull’amore, ma questa è un’esperienza d’amore molto limitata, e la sua enfasi primaria è l’autogratificazione o, in altre parole, ottenere ciò che si vuole. Dopo un’allettante fase romantica, queste relazioni possono essere molto combattute quando vengono a patti con le esigenze di vivere una vita reale. Come le persone vanno avanti in queste relazioni, l’intimità e l’onestà reale tendono a prosciugarsi nel tentativo di proteggere il loro “investimento” nella loro proprietà comune e la sicurezza finanziaria. I bambini diventano spesso la ragione per stare insieme, il che fa ricadere su di loro il torto e la colpa per il rapporto sempre più infelice dei loro genitori.

Prima o poi nel matrimonio, una, o in rari casi, entrambe le persone, si troveranno ad affrontare il fatto che il loro matrimonio non è soddisfacente e che una rivalutazione e un cambiamento devono avere luogo. Qui La Conoscenza comincia a muoversi nella persona, incoraggiandola a cercare una maggiore unione con il proprio partner o con qualcun altro. La persona si sta ora avvicinando alla fase successiva del suo sviluppo.

Il matrimonio nella seconda fase di sviluppo è molto più promettente. Qui la crescita spirituale e l’onestà personale hanno una priorità più alta, ma c’è ancora una grande enfasi sulla sicurezza emotiva e finanziaria. Questi matrimoni spesso riflettono la crescente lotta tra La Conoscenza e la realizzazione personale che una o entrambe le persone coinvolte stanno vivendo. Come risultato, il matrimonio è appesantito dal compito quasi impossibile di bilanciare due grandi forze che lottano per il predominio all’interno di una o entrambe le persone nella relazione.

Nella seconda fase, nessuno ha ancora scoperto di cosa si tratta realmente la sua vita, né ha un chiaro senso di dove stia andando. Spesso, prima o poi, scoprono di non andare nella stessa direzione del partner. Qui l’enfasi sulla sicurezza emotiva e finanziaria è minacciata e deve competere con la grande incertezza che la loro esplorazione interiore può generare. Qui le persone possono abbandonare la loro salute, la loro stabilità finanziaria e a volte anche la loro sanità mentale mentre cercano di dare un senso alla divergenza tra la direzione della loro vita individuale e il loro impegno nel matrimonio. Purtroppo, molte persone poi finiscono per sacrificare la propria scoperta della Conoscenza mentre cercano di mantenere intatti il loro matrimonio e i suoi benefici.

Il matrimonio nella prima fase ha pochissime fondamenta ed è generalmente minacciato dall’emergere della verità e della vera onestà, che insieme rivelano di solito tutto ciò che manca genuinamente nella relazione. Il matrimonio nella seconda fase riflette spesso standard e obiettivi personali più elevati, ma è quasi sempre assediato dal fatto che le persone coinvolte non hanno ancora costruito il loro fondamento sulla Conoscenza dentro di loro. Come risultato, finiscono per cercare di soddisfare sia i loro desideri personali che il bisogno più profondo della loro anima, a grande discapito del loro benessere e della loro stabilità personale. Possono sperimentare insieme il vero amore, ma il vero amore qui può costringerli a separarsi per ragioni che a questo punto non riescono a capire.

In sostanza, la prima fase riguarda la dipendenza. La seconda fase riguarda l’indipendenza. E la terza fase riguarda l’interdipendenza – dipendenza, indipendenza e interdipendenza. Il matrimonio nella prima fase riguarda la costruzione della sicurezza e il rafforzamento della dipendenza. Questo si oppone fondamentalmente all’onestà personale e all’emergere della Conoscenza. Il matrimonio nella seconda fase è più una questione di persone che si scoprono e si differenziano imparando a pensare e ad agire in modo indipendente. Questo produce una crescita personale, ma rende molto difficile la prospettiva di raggiungere una vera unione e vero impegno nella relazione.

Tentare il matrimonio nelle prime due fasi è molto difficile. In entrambi i casi, è necessario mettere a rischio il matrimonio per trovare e seguire La Conoscenza dentro di sé. Se questo non può essere fatto, si finirà per abbandonare del tutto la propria conoscenza e con essa ogni speranza di trovare la vera felicità e soddisfazione nella propria vita.

La tua vita ha lo scopo di portarti da qualche parte. Ha lo scopo di consentirti di raggiungere una reale chiarezza e maturità dentro di te e all’interno delle tue relazioni. Qui dovete arrendervi al vostro tentativo di realizzazione personale per essere liberi di trovare il vero compimento che vi aspetta. Questo ti conduce in via naturale attraverso le fasi dello sviluppo. Qui si passa oltre la dipendenza per diventare indipendenti, e questo è un grande processo di per sé. Poi alla fine si passa oltre l’indipendenza per diventare interdipendenti. Questo è quando il matrimonio ha il più grande potenziale, perché si può essere nel vero matrimonio solo in uno stato di interdipendenza.

Il terzo stadio è quello dell’interdipendenza. Qui vi rendete conto che, per quanto liberi e indipendenti siate diventati, non potete fare nulla da soli. Da solo la tua vita ha poco significato e poca speranza. Da solo sei solo un potenziale. Per trovare i vostri doni, avete bisogno di relazioni reali nella vostra vita, e devono essere costruite sulla Conoscenza. Qui la resa diventa l’espressione naturale del vostro desiderio di dare la vostra vita a quelle persone che sono destinate a voi e allo scopo superiore che è destinato a voi. Qui veramente non ti arrendi. Piuttosto, la tua Conoscenza ti consegna. Qui non c’è bisogno di lottare per decidere se vuoi donarti ad un altro. È semplicemente saputo.

Ciò che prima si pensava fosse importante diventa ora necessario. L’onestà, l’integrità, la compatibilità e il servizio al mondo possono essere stati tentati nelle prime due fasi, ma ora sono diventati i criteri determinanti per quanto riguarda con chi si può stare e come partecipare con loro. Qui le fantasie d’amore vengono dissipate a favore del vero potere dell’amore, che è collegato al vostro scopo superiore nel mondo. Quando date la vostra vita a questo, il vero amore emanerà naturalmente da voi. Però se trascurate questo e andate contro il vostro scopo superiore, l’amore degenererà in un desiderio frenetico e nella paura. Qui la grazia redentrice e il potere dell’amore andranno perduti.

Il vero matrimonio è la ricompensa per il passaggio attraverso le fasi di sviluppo. Ciò che si era cercato in precedenza diventa veramente possibile e necessario. Vi state sempre preparando per il vero matrimonio, perché il vero matrimonio è il vostro obiettivo. È vero contributo. Questo può essere espresso attraverso l’unione con un’altra persona o con molte persone che stanno servendo una grande causa nel mondo. In entrambi i casi, Conoscenza, compatibilità e servizio nel mondo sono ciò che distingue un vero matrimonio da tutte le altre relazioni.

Il vero matrimonio è dove si scambia un piccolo sé con un sé più grande senza perdere la propria individualità. Il vero matrimonio è dove la vostra individualità diventa parte di qualcosa di più grande e veicolo per qualcosa di più grande. Qui la vostra individualità è un bene e non una passività. Questo ti libera piuttosto che tenerti in schiavitù. Nelle fasi precedenti, eravate tenuti a servire i vostri desideri e le vostre convinzioni. Ora state servendo qualcosa di più grande. Questo è il cammino della realizzazione.

Il vero matrimonio vi aspetta. Però forse non sapete come sarà. Potreste non sapere se sarà con un’altra persona o con un gruppo di persone che stanno servendo una grande causa. Potreste non sapere se il vostro matrimonio con un altro sarà allo scopo di avere figli o meno. Eppure il vero matrimonio vi aspetta.

Ogni volta e in ogni luogo dove il vero matrimonio è stato stabilito, una grande benedizione si è verificata nel mondo, un miracolo è stato dimostrato. Due o più persone hanno superato i loro limiti. Queste alleanze, per quanto rare, sono veramente benefiche e hanno grandi fondamenta. Sono ciò che ha mantenuto viva La Conoscenza nel mondo. Sono ciò che fa avanzare l’umanità.

Nel vero matrimonio, siete in grado di sperimentare insieme a un’altra persona l’unione che avete con i vostri Maestri Interiori e la vostra Famiglia Spirituale. Questa unione si sta ora esprimendo nel mondo. Una volta che avrete sperimentato la vostra unione con la vostra Famiglia Spirituale, non vorrete nulla di meno nel vostro matrimonio con un’altra persona.

Una volta che un vero matrimonio è stato stabilito, un impegno per la crescita deve essere assunto e mantenuto. Il desiderio di questo scaturisce in via naturale. Tuttavia non potete essere noncuranti e dare per scontato che l’altra persona sarà con voi per sempre. Perché se trascurate ciò che dovete fare insieme, e se trascurate ciò che dovete affrontare in voi stessi, allora anche un matrimonio molto promettente appassisce. Questo rapporto deve ancora essere coltivato e nutrito. Senza nutrimento, morirà. Cesserà di progredire, e senza progresso, non può mantenersi.

Da un punto di vista in cui la separazione è protetta e difesa, la verità sembra essere una minaccia per la felicità e la realizzazione personale di un individuo. Ma per La Conoscenza, la verità è una benedizione, un ospite meraviglioso e benvenuto che si desidera rimanga per sempre, un’esperienza così diversa da qualsiasi cosa in contrasto con essa, così totalmente benefica e confermativa, a punto tale che nel tempo non cercherete nient’altro.

Pertanto, accettate il fatto che il vero matrimonio è inevitabile per voi, perché siete già sposati con la vostra Famiglia Spirituale e con i vostri Maestri Interiori. Questo matrimonio deve esprimersi nel mondo nelle vostre relazioni con gli altri. Accettate che siete già impegnati con la vostra Famiglia Spirituale e con i vostri Maestri Interiori. Nel mondo, siete sposati e impegnati con i vostri ideali fino a quando non siete in grado di liberarvi di loro per sperimentare il matrimonio e l’impegno nel contesto delle vostre relazioni reali con gli altri.