Il Viaggio dell’Anima sulla Terra

Ascolta la Voce della Rivelazione Originale in Inglese:

Download (clicca tasto destro del mouse)

Come rivelato al Messaggero di Dio
Marshall Vian Summers
il 25 Ottobre, 2008
in Boulder, Colorado

Note riguardo a questa registrazione


Quella che state sentendo in questa registrazione è la voce della Assemblea Angelica che sta parlando tramite il Messaggero Marshall Vian Summers.

Qua, la comunicazione originale di Dio, che esiste al di là delle parole, è tradotta nel linguaggio e nella comprensione umana dall’Assemblea Angelica che veglia sul mondo. Poi l’Assemblea consegna il Messaggio di Dio tramite il Messaggero.

In questo notevole processo, la Voce della Rivelazione sta parlando di nuovo. La Parola e il suono della Voce sono nel mondo. Per la prima volta nella storia, la registrazione dell’originale rivelazione parlata è disponibile affinché voi e il mondo la possiate sentire.

Possiate voi essere i destinatari di questo dono di Rivelazione e possiate essere aperti a ricevere il suo Messaggio unico per voi e per la vostra vita.



Commenta‘Il Viaggio dell’Anima sulla Terra’ nel Worldwide Community Site (registrazione gratuita)


Nota per il Lettore:
Questa traduzione è stata fornita a The Society da uno studente del Nuovo Messaggio che si è offerto volontario per tradurre il testo originale in Inglese. Noi rendiamo questa traduzione disponibile al mondo in questa forma iniziale affinché le persone abbiano la possibilità di interagire con una porzione del Nuovo Messaggio nella propria lingua.

State viaggiando attraverso il tempo e lo spazio, impegnati in un lungo viaggio di ritorno alla vostra Antica Casa. In questa vita e oltre, questo viaggio continua. Non è un viaggio che fate solo per voi stessi. È un viaggio che fate per tutti coloro che hanno perso il contatto con il Creatore di tutta la vita. È un viaggio di separazione e di ritorno. È un viaggio verso una maggiore esperienza del vostro scopo e del vostro destino.

Il viaggio è molto diverso da quello che la gente immagina, perché l’immaginazione non può contenere una realtà così grande. Le parole, come le idee, danno limite e forma alle cose, ma non possono racchiudere realtà più grandi. Questo richiede riverenza e risonanza per poter sperimentare la verità a un livello più ampio. Le idee e le credenze vanno bene per le piccole cose. Ma una realtà più grande – la realtà del vostro viaggio attraverso il tempo e lo spazio – va oltre ciò che la vostra immaginazione o il vostro intelletto può concepire in questo momento.

Qui si possono solo dare analogie. Ma le analogie non possono contenere il panorama più ampio della vita di cui fai parte, né il significato del tuo viaggio attraverso questa vita e oltre. Il cuore può capire, ma la mente non può contenere una realtà così grande al livello delle proprie idee. Ecco perché la realtà è così diversa da ciò che tante persone pensano e credono.

Quando la Separazione da Dio è iniziata, non potevi separarti completamente perché una parte del Creato è dentro di te ed è rimasta dentro di te, e non puoi liberartene. È come se Dio andasse avanti per la sua strada. Ovunque tu vada, Dio è lì, dentro di te e intorno a te. Puoi dire: “Non voglio credere in Dio”. Non voglio avere niente a che fare con la religione”. Va bene, ma Dio è ancora dentro di te, e Dio è tutto intorno a te.

Potresti pensare, Dio è tutto in questo maestro – il mio salvatore, il mio santo, il mio profeta – ma Dio è ancora dentro di te e tutto intorno a te.

Puoi sostenere che Dio è responsabile degli eventi del mondo o degli eventi della tua vita, ma Dio è ancora dentro di te e tutto intorno a te.

La mente pensa, la mente ammonisce gli altri, la mente proclama grandi verità secondo la sua esperienza e la portata della sua comprensione, ma la realtà va oltre questo.

Voi siete separati nella vostra mente, e l’intelletto è un prodotto di questa separazione. Pensa di essere ciò che siete. Pensa di sapere cos’è la realtà. Pensa di essere la vostra anima e il vostro Essere. Pensa che i suoi pensieri rappresentino la vostra realtà e la distinguano dalle altre menti che hanno altri pensieri. La vostra mente pensa che la sua realtà sia la realtà delle sue idee e la sua associazione con le persone, i luoghi e le cose. Ma chi siete veramente è al di là di tutto questo.

Perché Dio è rimasto dentro di voi, la Conoscenza di Dio è rimasta dentro di voi. E questa Conoscenza ora è qui per guidarvi, per proteggervi e per condurvi in una maggiore esperienza di vita in modo che la Separazione dentro di voi possa essere dissolta. Questo scopo e questo destino che la Conoscenza ha per voi è quello di contribuire ad un mondo che ha bisogno, nelle circostanze stesse che vedete oggi e che si presenteranno in futuro.

Dal punto di vista della Conoscenza dentro di voi, siete qui in missione. Avete uno scopo più grande per essere qui. Non siete solo animali che cercano di sopravvivere, che cercano di essere soddisfatti, che cerca di essere felici, che cerca di essere sicuri. Siete Esseri del Cielo, che fanno parte della Separazione, che ora sono qui per lavorare alla scoperta di sé e alla redenzione.

Mentre la vostra mente continua a cercare di concepire se stessa e di attaccarsi alle persone, ai luoghi e alle cose, la Conoscenza dentro di voi si muove. Vi sta consigliando, Vi sta assistendo. Se riuscite a sentirla, ne trarrete beneficio. Ma se non potete sentirla, allora non potete ricevere la sua saggezza, la sua benedizione e il suo potere.

Il vostro successo in questa vita non vi proietta in Paradiso o all’Inferno, ma vi mette sulla prossima tappa del vostro viaggio. Se volete riacquistare la saggezza, la compassione e un certo grado di consapevolezza di voi stessi, allora sarete preparati per un livello di servizio maggiore.

Le persone pensano che questa vita da sola sia la loro intera esistenza nella realtà fisica. Alcuni pensano addirittura che la realtà fisica arriverà al punto finale nel corso della loro vita. Queste idee sono il risultato dei limiti della vostra immaginazione. Concepire la propria vita che continua oltre questo limite in altri ambiti della vita e in altri livelli di servizio è davvero troppo da prendere in considerazione per la maggior parte delle persone. Non hanno la capacità di pensare a questo livello.

Così ci si inventa l’idea del Giorno del Giudizio. Ma perché Dio dovrebbe giudicarti quando Dio sa esattamente perché stai facendo ciò che stai facendo e quando Dio capisce che il mondo è un luogo di così immense difficoltà e persuasioni che senza la conoscenza a guidare un individuo qui, cadrebbe sicuramente in errore, a volte in grave errore?

Dio non vi punirà per aver vissuto in uno stato come questo. Dio vi chiamerà a venire alla Conoscenza dentro di voi, affinché abbiate il Potere e la Presenza di Dio a guidarvi, a proteggervi e a condurvi avanti.

Non esiste dunque nessun Giorno del Giudizio. Questo è qualcosa che la gente si inventa perché vuole che giustizia sia fatta in Cielo, mentre non è fatta sulla terra, secondo la loro idea di come dovrebbe essere la giustizia. Vogliono che i malvagi siano puniti, anche se loro stessi non sono in grado di punire coloro che pensano siano in errore. Questa è solo una proiezione.

L’idea di un Dio arrabbiato è stata promossa nel tempo in molte tradizioni per forzare la lealtà alla fede, per indurre attraverso la paura le persone a credere in una particolare idea religiosa o dottrina. Le persone adorano Dio, e tutta la loro idea di Dio si basa su una sorta di mentalità servile in cui devi compiacere Dio o Dio ti punirà. Dio rovinerà i vostri raccolti. Dio porterà la peste. Dio porterà un tempo devastante. E così, nel corso del tempo, la gente pensa di dover compiacere Dio o affronterà terribili conseguenze qui sulla Terra.

Ma la verità è che sono entrati in una realtà che è per sua stessa natura estremamente difficile e problematica, una realtà che è imprevedibile e, sebbene segua schemi di base, è piuttosto caotica.

Questo è l’universo fisico che è stato creato come un luogo dove i separati possono vivere, in una realtà separata. È meraviglioso e terribile, bello e spaventoso. È attraente e, in alcuni casi, ripugnante. È così diverso dalla vostra Antica Casa da cui siete venuti e a cui alla fine ritornerete. Eppure è un luogo che richiede un contributo. È un luogo di azione. È un luogo per dare. È attraverso questo luogo che l’anima deve viaggiare ora.

Siete nel mondo per uno scopo più grande. Non ve lo siete inventato da soli. Non potete cambiare questo scopo, ma come e se sarà vissuto dipende dagli eventi del tempo e dalle vostre decisioni al riguardo. Quindi, mentre il vostro scopo è predeterminato, gli eventi della vostra vita non lo sono. A questo livello di esistenza, il caso gioca un ruolo molto importante, e l’importanza delle vostre decisioni gioca un ruolo molto importante.

Alcune persone vogliono pensare che Dio controlli tutti gli eventi della vita, ma questo non è affatto vero. Dio ha messo in moto le forze geologiche e biologiche che hanno plasmato l’evoluzione della vita. Ma queste forze si auto-perpetuano e non richiedono l’intervento di Dio. Quindi, se il terremoto avviene, fa parte del processo geologico. Se si verifica la carestia e la pestilenza, è in gran parte il risultato di forze che sfuggono al vostro controllo.

Dio non vi sta punendo. Ma questa è la realtà in cui dovete scegliere. Si tratta di scegliere se scegliere il ricongiungimento con Dio o la separazione da Dio. Lo scegliete ogni giorno. Scegliete questo in ciò che scegliete di pensare, in ciò in cui scegliete di credere e come scegliete di rispondere alle difficoltà e alle decisioni della vita.

La vostra mente si è formata nell’ isolamento, e così crede di essere un’entità singolare, un’entità separata dalle altre entità. Si distingue e cerca di usare il corpo per distinguersi. È un prodotto della Separazione, e rafforza la Separazione. Ma ha anche una Conoscenza più profonda dentro di sé, una Conoscenza più profonda che è stata posta lì da Dio. Non può essere persuasa. Non può essere sedotta. Non può essere indotta a fare cose che vanno contro la sua natura primaria.

È come se aveste due voci nella vostra mente. Potreste avere più di due voci, ma si riducono tutte ad essere una voce per la Separazione o una voce per la riunione. Ma la voce per la riunione non pensa come la tua mente. Non delibera. Non specula. Non giudica e non condanna. Non basa la sua realtà su idee, concetti o fedeltà.

La vostra mente superficiale – la mente che è stata plasmata dalla cultura, dalla vostra famiglia, dalla tradizione e dalla vostra risposta a un mondo che cambia – questa mente deve servire una mente più grande dentro di voi se vuole essere redenta e se le sue grandi capacità devono essere utilizzate in modo benefico per il bene vostro e per quello degli altri.

Ecco perché la Conoscenza è stata posta dentro di voi per guidarvi. Dio sa infatti che senza questa Conoscenza vi sareste persi nel mondo. Cadreste nell’errore e vivreste una vita di conflitto, di difficoltà e di ripudio di voi stessi.

Il vostro viaggio, quindi, è ritornare alla potenza e alla presenza della Conoscenza. O, detto in altre parole, è di diventare fedele alla vostra coscienza più profonda, fedele a voi stessi, fedele a ciò che sentite e conoscete più profondamente. Questo può essere descritto in termini religiosi o al di fuori dei termini religiosi, ma equivale alla stessa cosa.

Con la Conoscenza, scoprite di essere qui per uno scopo più grande, e vedete che siete guidati in certi modi e trattenuti in altri modi. Man mano che guadagnate più fiducia, siete in grado di seguirla e di ricevere le sue grandi benedizioni e le sue grandi lezioni sulla vita. Lo fate senza condannare voi stessi o gli altri. Lo fate con umiltà, realizzando che state seguendo un potere più grande, un potere che è al di là della portata e della portata dell’intelletto. Così vi mettete nella posizione dello studente, che presume molto poco ed è aperto ad imparare tutto ciò che deve essere imparato.

Qui non vivete secondo le risposte, ma vivete con le domande. L’intelletto non può farlo, perché è troppo insicuro. Deve avere delle risposte, e quindi fornisce le proprie risposte. È troppo insicuro. È troppo debole per vivere con le domande. Ci vuole una forza maggiore dentro di voi. Vivete con domande alle quali potreste non essere mai in grado di rispondere, ma vivete con loro perché vi aprono la mente e stimolano una connessione più profonda con la Conoscenza dentro di voi.

La Conoscenza è la risposta, perché quando diventate più forti con la Conoscenza, avete una maggiore certezza, avete una maggiore fiducia in voi stesso e maggiore forza e capacità. Potete affrontare il pericolo e l’incertezza senza rabbia e condanna. Potete affrontare domande per le quali non avete risposte con l’indagine, l’apertura e l’umiltà. Avete il potere di frenare le vostre tendenze autodistruttive e di distinguere i pensieri nella vostra mente che sono veramente benefici da tutti i pensieri che avete assorbito dall’ambiente che vi circonda.

Se diventerete forti con la Conoscenza in questa vita, vi sarà dato un livello di servizio maggiore al di là di questo mondo. Questo può essere il servizio in questo mondo o in altri mondi. Può essere il servizio come insegnante trascendente, uno dei Non Visti che guida coloro che vivono ancora nella forma. Oppure si può tornare al mondo manifesto come un grande maestro, come qualcuno che ha una grande promessa di diffondere la saggezza e la guida e la risoluzione in un’altra esistenza.

Qui non c’è il Giorno del Giudizio. C’è solo il progresso. Non potete tornare al vostro stato celeste pieni di rabbia, risentimento, auto-giudizio e condanna del prossimo. Non potete tornare al vostro stato celeste pieni di indecisione e ambivalenza, con dipendenze e tendenze autodistruttive. Semplicemente non potete tornare in questo stato d’animo.

Pensare che tutte queste cose possono essere risolte in una sola vita significa sottovalutare il problema. Anche se riusciste a risolvere tutte queste cose in una sola vita, il vostro risultato sarebbe così grande che Dio vorrebbe usarvi per aiutare gli altri che sono ancora persi nel loro stato di Separazione. Quindi non potreste tornare in Cielo nemmeno in queste circostanze.

Dio vi utilizzerà al massimo, e trarrà il massimo beneficio da qualsiasi saggezza possiate acquisire vivendo nella realtà fisica. Questa non è una punizione, perché ciò che annulla tutte le tendenze, i ricordi e le sofferenze che nascono dalla Separazione è il contributo, è il servizio. Dio non si limita a dissolvere tutte queste cose dentro di voi perché Dio non le ha create. Devono essere dissolte dentro di voi, da voi e attraverso di voi, prendendo un corso diverso nella vita.

I vostri errori sono sostituiti dal servizio. Il servizio viene dal profondo di voi. Non è uno schema che create per cercare di compensare la colpa dentro di voi. È qualcosa che emana dalla Conoscenza dentro di voi. Sostituisce la memoria della Separazione con la memoria del contributo, della comunicazione e della connessione con gli altri. È seguendo il vero maestro dentro di voi che i vostri precedenti errori di giudizio e le esperienze infelici vengono cancellati e dimenticati.

Le persone non possono vedere questo perché non possono immaginare come sia il Paradiso. Quando si vive nel mondo, pensando di essere un individuo, non si può immaginare come sia il Paradiso. L’immaginazione è il modo in cui si dà forma alle proprie idee, e la forma è estremamente limitata e temporanea. Ecco perché non si possono immaginare cose permanenti. Non potete immaginare la pace. Tutto ciò che si immagina è di natura limitata e temporanea.

La vostra esperienza di questo avviene a un livello più profondo. La mente può solo immaginare cose che riesce a concepire. Ma se non può concepire la Creazione se non in termini molto limitati nel tempo e nello spazio, allora ovviamente dovete sperimentare la vostra natura più profonda al di là del regno del vostro intelletto.

Il vostro intelletto è il modo in cui valutate la vita da una posizione di Separazione. Ma se la Separazione non è reale e non può mai essere completa, allora le vostre idee devono essere di natura relativa. Forse potete vedere la verità delle cose nel tempo, delle cose momentanee. Potete risolvere i problemi perché è a questo che serve l’intelletto. Serve a risolvere i problemi entro la gamma limitata della vostra esperienza in questa vita.

Questo è il vero valore dell’intelletto. Al servizio della Conoscenza, è un meraviglioso strumento di comunicazione. A questo serve, e questo è ciò che lo riscatta e gli conferisce uno scopo più grande e un significato più grande.

La vostra felicità nella vita nascerà dal vostro legame con la Conoscenza e dal grande servizio che essa renderà attraverso di voi, e dalla redenzione che darà alla vostra mente e alle vostre emozioni. Finalmente comincerete a sentirvi a vostro agio dentro di voi e supererete i disagi che precedenti. Vi libererà dal dare la vostra vita a persone cose e in luoghi inappropriati e in modo prematuro. Vi libererà da tutte le sofferenze dell’indecisione, del dubbio e dell’auto-recriminazione. Lo farà gradualmente perché ci vuole tempo per cambiare, per spostare la vostra fedeltà all’interno di voi stessi, dalle vostre idee e da quelle degli altri a un potere più profondo che vi guida dall’interno di voi stessi. Cominciate a riconoscere questo potere negli altri e a vedere la sua importanza centrale nella vostra vita e nel benessere di tutta l’umanità.

Non dovete preoccuparvi di ciò che è al di là del mondo perché non avete ancora raggiunto quell’incrocio. La vostra mente non può concepire la vostra vita prima di questo mondo se non in termini storici e in termini immaginari. Forse avrete certi ricordi di cose che sono accadute prima, e potrebbero essere reali. Ma sono fuori contesto, e non potete comprenderle appieno.

È a questa vita che dovete prestare attenzione. Siete qui per uno scopo più grande. Solo la Conoscenza dentro di voi sa qual è questo scopo e lo conserva per voi.

Questo è il viaggio che state compiendo, e lo state compiendo passo dopo passo, per gradi. Man mano che la Conoscenza si realizza dentro di voi e siete in grado di seguirla in questioni specifiche, la vostra esperienza di essa si rafforzerà. E vi renderete conto che la redenzione è stata posta dentro di voi per guidarvi, e che la redenzione non è solo il risultato del credere nei concetti o dell’accettare le dottrine o del compiere riti di devozione a un potere supremo nell’universo. In realtà, la vostra responsabilità nei confronti di Dio è quella di scoprire, di accettare e di esprimere questo scopo più grande che vi ha portato nel mondo. Per fare questo, dovete seguire la Conoscenza, permettendo alla Conoscenza di essere misteriosa, perché esiste al di là del regno del vostro intelletto.

Questo porta a una grande rivalutazione della vostra vita. Perché con la Conoscenza, vedete le cose in modo diverso, e i vostri valori cambiano, e le vostre priorità cambiano. Forse avete già sperimentato un po’ di questo cambiamento.

Quando inizi a sperimentare la Conoscenza, cerchi la quiete invece della stimolazione. Cerchi un impegno onesto con gli altri invece di una conversazione senza senso. Cerchi l’esperienza dell’unione nelle relazioni, invece di usare un altro per ottenere un vantaggio personale. Dai più valore alle tue intuizioni che ai tuoi pensieri. Col tempo inizi a capire che ciò che sei non è la tua mente, e che la tua mente è davvero un meraviglioso strumento di comunicazione per lo Spirito, per la Conoscenza. Vedi il tuo corpo come un veicolo per essere nel mondo, un veicolo attraverso il quale può fluire la comunicazione, attraverso il quale può avvenire il contributo e attraverso il quale puoi sperimentare un’associazione più profonda con gli altri che sono qui nel mondo.

Voi siete qui in un viaggio nel mondo. Avete la possibilità di scegliere se perdervi nel mondo o essere in grado di sperimentare uno scopo e una realtà più grandiosa di essere nel mondo. Questi due approcci rendono un’esperienza di vita completamente diversa l’uno dall’altro. Potete guardarvi intorno per vedere le conseguenze che vengono drammaticamente rappresentate dalle persone che scelgono di vivere nella Separazione, e la sofferenza e l’incertezza e le decisioni disastrose che derivano dall’assumere e mantenere questa posizione.

Se osservate, scoprirete che ci sono molti meno esempi di persone che seguono la Conoscenza. Vedrete l’evidenza della Conoscenza nella loro vita, e questo vi ispirerà e vi ricorderà che la Conoscenza vive anche dentro di voi e che ovunque andiate e qualunque cosa facciate, Dio è lì.

Avete una coscienza più profonda che vi dice quando state facendo qualcosa di buono e quando state facendo qualcosa che non è buono per voi. Col tempo, imparerete che quando vedrete l’errore negli altri, è una dimostrazione che essi non sono con la Conoscenza, e la userete per rafforzare il vostro impegno per la Conoscenza. Piuttosto che condannare la persona o la situazione, vedrete il grande bisogno di Conoscenza.

Con la Conoscenza, non ci saranno guerre e conflitti. Le persone possono non essere d’accordo su come fare le cose, ma risuoneranno su ciò che deve essere fatto, su ciò che deve essere risolto. La Conoscenza è unita all’interno delle persone e tra le persone. È il grande artefice di pace nel mondo. È il potere che scavalca la tendenza a condannare, ad attaccare, ad agire egoisticamente e a cercare di conquistare gli altri a proprio vantaggio.

È come se avessi dentro di te forze in competizione. Sono completamente diverse. Hanno direzioni completamente diverse. Lanciano un’esperienza e una comprensione della vita completamente diverse. Ti conducono in direzioni diverse.

Così ogni giorno scegliete cosa seguire, cosa onorare e cosa cercare in voi stessi e negli altri. Quando questo diventa un atto cosciente, allora sentirete di avere un’autorità e una capacità molto maggiori di determinare il tipo di esperienza che farete.

Se andate con la Conoscenza, vi sentirete bene e entrerete in risonanza con voi stessi. Se andate contro la Conoscenza, vi sentirete a disagio, come se si fosse verificato un tradimento.

Si può andare contro la Conoscenza per molte ragioni diverse: per la ricchezza; per acquisire bellezza; per acquisire persone, luoghi e cose. Ma dentro di voi non ti sentirete bene. Se scegliete la rabbia e la condanna degli altri, vi sentirete molto male interiormente. Potreste sentirvi giustificati, potreste pensare di avere ragione, ma vi sentirete male dentro di voi. La vostra coscienza più profonda viene violata e vi sentirete male dentro di voi.

Potreste cercare di creare la vostra realtà e trasformare la vostra vita in ciò che pensate dovrebbe essere o che volete che sia, ma non potete violare la vostra coscienza più profonda senza creare sofferenza dentro di voi.

Qui sapete solo ciò che è bene e ciò che è male. Nella complessità di cercare di risolvere problemi e dilemmi, questa coscienza di base può essere offuscata, e potrebbe essere più difficile riconoscere quale sia la strada giusta da percorrere. Qui l’intelletto entra al suo vero servizio. Deve determinare il modo in cui le cose devono essere portate a termine. Si occupa dei dettagli, delle specificità, ma la vera direzione deve essere data dalla Conoscenza.

Essa ha in sé un fondamento etico e morale che è stato creato da Dio. Anche se è in conflitto con i vostri valori culturali e con i vostri condizionamenti sociali, non può essere cambiato. La vostra cultura può insegnarvi a condannare gli altri e a punire gli altri per certi comportamenti, o a diffidare di altri gruppi o di altre tribù o di altre nazioni. Ma questa è una violazione della vostra coscienza più profonda. Quindi avete una coscienza sociale che è il vostro condizionamento sociale, ma poi avete una coscienza più profonda che è stata creata da Dio.

È la grande benedizione della vostra vita che la Separazione non possa mai essere completa, e che dentro di voi rimanga ciò che Dio ha creato. È questo che vi salverà. È questo che vi guiderà e vi impedirà di dare via la vostra vita e di commettere errori critici.

Il mondo è il luogo perfetto per riunirsi con la Conoscenza, perché il bisogno è immenso. Senza Conoscenza siete perduti, con solo i vostri desideri e le vostre paure a guidarvi.

Non devi essere religioso. Non devi appartenere a un gruppo religioso o aderire a un insegnamento religioso per ritornare al potere e alla presenza della Conoscenza dentro di te. Vi servirà all’interno o all’esterno di una tradizione religiosa in qualsiasi mondo, in qualsiasi nazione, in qualsiasi cultura, in qualsiasi situazione.

Ma qui tante persone sono estranee a se stesse. Essere riconquistato e riunito con la Conoscenza rappresenta il vostro bisogno fondamentale nella vita. Al di là dell’acquisizione di cibo e rifugio e delle necessità di base per la sopravvivenza, questo è il vostro impegno fondamentale.

Fare i passi della Conoscenza, diventare uno studente della Conoscenza, imparare La Via della Conoscenza è imparare la via di una vita più grande. Ne avete bisogno ogni giorno, in ogni vostra decisione. Ne avete bisogno per fuggire dall’inferno che avete creato per voi stessi – dall’inferno dell’incertezza, dall’inferno dell’auto-giudizio, dall’inferno dell’insicurezza, dall’inferno dell’ansia, dall’inferno della paura e dall’inferno della condanna di voi stessi e degli altri.

Quando vi renderete conto che questo è l’Inferno, e che non è solo il vostro stato normale, comincerete a cercare più profondamente le prove della Conoscenza. Quando vi renderete conto di quanto state soffrendo, di quanto state perdendo e di quanti errori state commettendo, vorrete trovare la fonte della certezza in voi stessi e negli altri. Vorrete che questa certezza sia la base del vostro processo decisionale e il fondamento di ogni rapporto che instaurerete con un’altra persona.

Dio vi ha mandato nel mondo per contribuire con doni unici che coinvolgono determinate persone in determinate situazioni. Dovete trovare queste persone e dovete trovare queste situazioni. Qui sentirete un’urgenza. Anche se fraintendete questi bisogni più profondi, essi esisteranno dentro di voi. Vi guideranno.

Nel frattempo, sposate le persone, vi affezionate ai luoghi, date la vostra vita a certe cose. Ma questi bisogni più profondi rimangono, e finché non saranno soddisfatti, sarete inquieti, sentirete che la vostra vita deve andare avanti, non vi accontenterete di ciò che avete. Perché questi rappresentano i bisogni più profondi dell’anima, i bisogni più fondamentali dentro di voi.

I bisogni dell’anima possono essere soddisfatti solo con la scoperta e la realizzazione del vostro scopo più grande. Poiché il vostro intelletto non riesce a capirlo, dovete seguire la guida della Conoscenza. E dovete imparare il potere e la presenza della Conoscenza nella vostra vita.

È davvero molto semplice, ma non sembrerà semplice perché la vostra mente sarà confusa. Poiché la Conoscenza è misteriosa, non si adatta alle vostre idee. Non potete controllarla, non potete definirla, non potete esprimerla a parole ai vostri amici perché la Conoscenza è un’esperienza profonda di vedere, conoscere e agire. All’inizio sembrerà raro e confuso, ma col tempo vedrete che è la cosa più naturale da fare.

Questo è il vostro viaggio nel mondo. È un viaggio che continuerà oltre questo mondo. È un viaggio che non si può definire solo con le idee. La conoscenza vi porterà in questo viaggio e darà senso, scopo e direzione alla vostra vita.

Vedrete che c’è una corrente più profonda nella vostra vita. Al di là di tutti i vostri pensieri e degli eventi del giorno, c’è una corrente più profonda che scorre nella vostra vita. Questo è ciò che vi darà forza e scopo e saggezza mentre procedete.

È necessario che vi rendiate conto che ciò che siete non è la vostra mente, non sono i vostri pensieri, non sono le vostre convinzioni e che la vostra vera esistenza è al di là di esse – al di là di queste cose e che Dio è al di là di queste cose. Un’idea non può essere un sostituto di una relazione reale. E le relazioni reali trascendono le vostre idee. La vostra relazione reale con Dio trascende le vostre idee, o le idee della vostra cultura o della vostra religione.

Col tempo, sposterete la vostra fedeltà al potere della Conoscenza. Questo è spostare la vostra fedeltà a Dio. Questo è annullare la Separazione alla base stessa del vostro Essere.

Qui siete in grado di usare la mente piuttosto che essere governati da essa. Qui siete in grado di usare i pensieri e le definizioni invece di esserne governati. Qui sarete in grado di usare le meravigliose capacità del vostro intelletto e del vostro corpo invece di esserne schiavi.

Questa è una forma pratica di liberazione, e vi riporterà alla vostra natura più essenziale, e al più grande scopo che vi ha portato qui, nel mondo, in questo momento.


Continua a leggere: Il Potere della Conoscenza