La Semplicità

Ascolta la Voce della Rivelazione Originale in Inglese:

Simplicity

Download (clicca il pulsante destro del mouse)

Come rivelato al Messaggero di Dio
Marshall Vian Summers
Il 21 Novembre, 2008
in Seattle, Washington

Note riguardo a questa registrazione


Quella che state sentendo in questa registrazione è la voce della Assemblea Angelica che sta parlando tramite il Messaggero Marshall Vian Summers.

Qua, la comunicazione originale di Dio, che esiste al di là delle parole, è tradotta nel linguaggio e nella comprensione umana dall’Assemblea Angelica che veglia sul mondo. Poi l’Assemblea consegna il Messaggio di Dio tramite il Messaggero.

In questo notevole processo, la Voce della Rivelazione sta parlando di nuovo. La Parola e il suono della Voce sono nel mondo. Per la prima volta nella storia, la registrazione dell’originale rivelazione parlata è disponibile affinché voi e il mondo la possiate sentire.

Possiate voi essere i destinatari di questo dono di Rivelazione e possiate essere aperti a ricevere il suo Messaggio unico per voi e per la vostra vita.




Nota per il Lettore:
Questa traduzione è stata fornita a The Society da uno studente del Nuovo Messaggio che si è offerto volontario per tradurre il testo originale in Inglese. Noi rendiamo questa traduzione disponibile al mondo in questa forma iniziale affinché le persone abbiano la possibilità di interagire con una porzione del Nuovo Messaggio nella propria lingua.

Di fronte a un mondo di risorse sempre più scarse e a una sempre maggiore instabilità politica ed economica, una delle cose che diventa essenziale per dare stabilità e sicurezza a te stesso e alla tua famiglia è semplificare la tua situazione.

La semplicità diventa qui non solo una prospettiva preziosa, ma una componente essenziale del vostro modo di vivere. Perché in futuro tutto diventerà più costoso. Questo costringerà le persone a vivere in modo più semplice, a dare più valore alle relazioni tra di loro che ai loro beni e a concentrarsi sulle cose essenziali per la vita e per godere della vita.

Le difficoltà che incontrerai nel mondo che ti circonda ti ricorderanno l’importanza della semplicità. Semplicità non è soltanto possedere meno cose. Ha realmente a che fare con quanta energia ti serve per vivere la tua vita e quante risorse ti servono per mantenere il posto in cui vivi, il modo in cui vivi, come viaggi e le altre tue attività eccetera.

State entrando in un momento di sobrietà, un momento di risparmio, un momento in cui la vostra economia vi richiederà di essere molto più attenti alle vostre risorse. Anche se all’inizio può sembrare limitante e deludente, questo vi offre immensi benefici lungo il viaggio. Vi dà l’opportunità di coltivare un rapporto più profondo con voi stessi e con le persone con le quali siete impegnati e con la vostra capacità di godervi semplicemente il momento, di godervi la vita e la natura. Vi dà tempo, tempo che è prezioso, che ha uno scopo più grande da servire.

Questo sarà un tempo di moderazione e contrazione, un tempo di grande incertezza e instabilità. Minore sarà l’onere che dovrai sostenere per quanto riguarda i tuoi beni e le relazioni in cui sei impegnato e che non hanno un valore o uno scopo reale, maggiore sarà l’energia che avrai e maggiori saranno le risorse che avrai interiormente per considerare ciò che devi fare.

Ma coloro che sono terribilmente appesantiti dal loro modo di vivere e dai loro obblighi nei confronti delle altre persone, troveranno qui pochissima libertà di movimento e generalmente si sentiranno alquanto oppressi dagli eventi che si susseguono intorno a loro.

Eppure c’è una dimensione più ampia della semplicità e che ha a che fare con il tuo stato d’animo interiore – la tua esperienza della tua mente, i tuoi sentimenti, le tue emozioni e la tua capacità di stare con la tua esperienza più profonda.

La maggior parte delle persone vive in uno stato di elusione per quanto riguarda la loro vita interiore – costantemente sotto pressione, costantemente preoccupata, costantemente minacciata e costantemente stimolata dai loro interessi personali. Sono molto poco in contatto con loro stessi a un livello più profondo.

Le loro distrazioni e le loro preoccupazioni potrebbero sembrare giustificate dal punto di vista pratico, ma alla fine questo li lascia alienati da loro stessi, indisponibili e incapaci di discernere le loro intuizioni più profonde. Li priva della capacità di comprendere la loro esperienza.

Con meno distrazioni dall’esterno, meno cose da inseguire, meno ossessioni e meno richieste, hai il tempo di costruire un legame più profondo con te stesso. Cosa significa questo, una connessione più profonda con se stessi? Ciò che significa veramente è costruire una connessione con un’Intelligenza più profonda dentro di te, un’Intelligenza chiamata Conoscenza.

Perché tu vivi con due menti. Hai la tua mente superficiale, la tua mente sociale – una mente che è stata condizionata e plasmata dal tuo ambiente e dalle tue relazioni fin dal giorno in cui sei nato. Questa mente è inflessibile. È condizionata. Non è libera. È piena di bisogni e di ansie, paure e fantasie. È instabile. È inquieta. Prevede la perdita. Teme la perdita. E cerca di perdersi in hobby, ossessioni e altre fantasie. È instabile perché non ha un potere maggiore dentro di sé da servire.

Eppure questa mente superficiale è un magnifico strumento di comunicazione. È un veicolo favoloso per essere nel mondo. Ma il suo vero valore, i suoi veri meriti e le sue maggiori potenzialità possono essere visti solo al servizio di un potere più grande dentro di te.

Ad un livello più profondo, sotto la superficie della mente, c’è un grande pozzo di silenzio, un luogo di pace, un luogo di discernimento, un luogo per riconsiderare ciò che stai facendo e perché lo stai facendo. All’interno di questo pozzo di silenzio, c’è un’Intelligenza più profonda – un’Intelligenza messa lì da Dio, una mente che sa.

Questa mente è molto diversa dalla tua mente superficiale. Non fa paragoni. Non è in conflitto. Non fa congetture. Non fa calcoli. Non proietta colpe. Non si fa prendere da concetti, credenze o teorie. È un’intelligenza potente e penetrante. Non ha paura del mondo e non è confusa su chi sei e su cosa sei qui per realizzare. In questo, detiene il tuo scopo superiore per il quale sei qui e il riconoscimento di tutti quegli individui che giocheranno un ruolo nella scoperta e nell’espressione di questo scopo superiore.

Costruire un rapporto più profondo con te stesso, quindi, è costruire una connessione con La Conoscenza e permettere alla Conoscenza di consigliarti, guidarti, trattenerti, farti avanzare e insegnarti a discernere e a navigare le mutevoli circostanze della tua vita.

Dentro di te, questa è la semplicità. Qui non cerchi di soddisfare ogni tuo desiderio. Non sei un gruppo di sotto-personalità, tutte con problemi ed esigenze contrastanti.

Al contrario, sei un grande Essere con una mente che ha bisogno di essere messa a fuoco e che ha bisogno di avere uno scopo e una direzione per essere di grande servizio a te e agli altri. Qui non sei un insieme complesso di personalità diverse. Sei un unico Essere – con un solo potere, una sola motivazione e una sola direzione nella vita.

La libertà qui non è la libertà di essere caotici. Non è la libertà di essere dissociato da te stesso e dagli altri. Non è la libertà di perderti nella fantasia o di dare la tua vita a cose che non hanno nessun valore, nessuno scopo e nessun significato.

La libertà è invece la libertà di trovare e di seguire La Conoscenza, di essere veramente fedele a te stesso e di essere fedele a ciò che è davvero autentico dentro di te. Questa è la semplicità dentro di te.

Tu hai desideri contrastanti, e hai delle opposizioni dentro di te soprattutto a causa di ciò che hai assorbito dal tuo ambiente. Ma in misura ancora maggiore, sei frustrato e combattuto perché non hai ancora trovato il tuo lavoro superiore nel mondo. E così la natura unica del tuo disegno e del modo in cui sei fatto non hanno ancora trovato il loro vero contesto per esprimersi. In altre parole, sei stato progettato per qualcosa di molto specifico, ma se non l’hai trovato, allora il tuo disegno sarà fonte di confusione e sembrerà non essere in armonia con le tue circostanze del momento.

Quindi, i conflitti esistono dentro di te, ma questo non significa che devi risolverli tutti, o concentrarti su tutti, o cercare di seguire ogni motivazione dentro di te, cosa che ti porterebbe solo a una grande confusione e a tentare di vivere molte vite diverse allo stesso tempo.

Nella tua mente superficiale c’è complessità, c’è confusione. Ci sono diverse voci, diverse motivazioni, diverse idee, diverse passioni. Ma al livello di Conoscenza che è dentro di te, c’è un solo focus e una sola direzione.

Qui puoi vedere dove la semplicità esiste davvero, e con la semplicità nasce il potere. Il potere è una funzione della concentrazione, e La Conoscenza dentro di te è estremamente concentrata, così concentrata che ha il potere di provocare un reale cambiamento nel mondo e di influenzare la vita degli altri nel modo più potente e significativo.

Non pensare che la semplicità sia essere stupidi o ignoranti o non intelligenti. No, affatto. Essere semplici significa essere potenti, concentrati, capaci ed efficaci. Anche se servi una causa indegna, anche se sei una forza distruttiva nel mondo, se sei concentrato, allora hai potere e capacità di persuasione sugli altri che sono molto meno determinati e concentrati di te.

Ma La Conoscenza è un grande potere che è del tutto etico. È qui solo per servire uno scopo superiore e più significativo. Ti darà la forza di superare altre persuasioni, distrazioni e seduzioni. E ti darà il potere di passare attraverso la tua confusione e le tue emozioni invalidanti per stabilire e mantenere una maggiore concentrazione nella tua vita.

Qui, invece di cercare di creare la tua realtà, stai cominciando a scoprire la realtà che già esiste in te, e con essa la Realtà che ti ha creato. Qui, se riesci a discernere il tuo disegno, puoi cominciare a sperimentare il tuo Designer.

La semplicità è essere una sola persona in tutte le situazioni, avere un unico grande potere, avere la tua vita focalizzata e orientata in una determinata direzione. Qui la tua mente serve il tuo Essere così come è stata progettata per fare. Qui il tuo corpo serve la tua mente così come è stato progettato per fare. Qui tutto inizia a prendere il suo posto, e una vera armonia diventa evidente.

Ma all’inizio tutto sembra capovolto e confuso. Nel vostro modo di pensare, la vostra mente serve il vostro corpo e pensate che lo Spirito debba servire la vostra mente.

Le persone pensano che Dio dovrebbe servire la loro mente quando in realtà la loro mente in sé è stata creata solo per essere un servitore.

Così all’inizio tutto è confuso e disorientante perché tutto è nell’ordine sbagliato. Sei dominato dai tuoi sentimenti, dai tuoi pensieri, dalle tue paure, dai tuoi desideri, dalle tue ambizioni e dalle persuasioni degli altri a cui hai dato autorità nella tua vita. Dal tuo punto di partenza, tutto è nell’ordine sbagliato, e il vero allineamento del tuo corpo, della tua mente e del tuo Spirito non è ancora stato instaurato.

Così, quando affronti il disordine nella tua vita, lo sperimenti, e può essere piuttosto sconcertante. Quando ti accorgerai di quanto non sei realmente libero, nonostante la libertà politica di cui potresti godere, sarà scioccante e sconcertante. Vedere come sei stato schiavo dei tuoi condizionamenti e dei desideri e delle aspettative degli altri è una rivelazione scioccante. È più di una rivelazione; è una serie di rivelazioni.

Quando vedrai quanto poco hai risposto alla voce più profonda dentro di te, sarà molto deludente e frustrante per te. Ma questa resa dei conti deve avvenire, altrimenti non intraprenderai mai il tuo viaggio superiore nella vita.

All’interno di questa comprensione, dunque, le risorse in declino del mondo e la crescente instabilità politica ed economica intorno a voi diventano per voi una motivazione per essere radicati nella Conoscenza, per essere profondamente connessi con il potere di guida e la presenza della Conoscenza.

Perché vi rendete conto che, basandovi solo sulle vostre convinzioni e sui vostri presupposti, non saprete cosa fare di fronte a un grande cambiamento. E non saprete come orientarvi nelle mutevoli e imprevedibili circostanze della vostra vita.

Sarete guidati dalla paura. Sarete guidati dal desiderio. Sarete spinti dal bisogno di fuggire e di perdervi da qualche altra parte. Le vostre emozioni saranno instabili. La vostra mente sarà governata dai venti del mondo. Vi sentirete come una vittima. Sarete arrabbiati. Sarete risentiti. Condannerete gli altri. Sarete completamente colpiti dall’instabilità del mondo che vi circonda, e questa instabilità sarà il risultato del fatto che non trovate i vostri veri punti di riferimento, che non siete radicati nella Conoscenza.

È strano, ma l’incertezza che vi circonda in realtà favorisce l’emergere della Conoscenza. Perché quando tutto va come si desidera, la gente si addormenta; diventa compiacente e indulgente. Le persone diventano pigre e non mettono in discussione la loro vita in modo abbastanza significativo da acquisire una connessione più profonda dentro di sé. Ma quando le cose sono instabili e incerte, allora le persone sono molto più attente e hanno una possibilità molto maggiore di impegnarsi in un’indagine più profonda sullo scopo e la direzione della loro vita.

Qui la ricerca della felicità diventa accecante, e diventa molto compromettente per la propria integrità, perché nella ricerca della felicità vuoi solo vedere, conoscere e sperimentare certe cose e cerchi di evitare e negare tutto il resto. Ma ciò che eviti e neghi è una parte così importante della vita che finisci per diventare disonesto con te stesso e con gli altri.

Qui non solo eviti le circostanze spiacevoli, ma eviti una parte importante della tua esperienza che in realtà ti istruisce e ti dà messaggi e segni. Quando la possibilità di raggiungere la felicità sembra più remota o difficile da ottenere, allora avrai una posizione di maggiore onestà verso te stesso e una maggiore opportunità di vedere e sentire la corrente più profonda della tua vita.

Non sei venuto al mondo semplicemente per andare a riposare ed essere compiaciuto di te stesso. Sei venuto qui per realizzare qualcosa di unico e specifico in concerto con alcuni altri individui che sei destinato a incontrare. E loro sono destinati a incontrare te. Ma il destino può essere contrastato ed evitato. Si possono perdere grandi incontri. E uno scopo superiore può rimanere non riconosciuto e non realizzato.

Nella negazione e nell’evitare, c’è la complessità. C’è confusione. C’è malafede. C’è l’autoinganno e l’inganno degli altri. In questo stato, sei incline a essere manipolato dagli altri e dalle promesse di ricchezza, pace e felicità che non hanno un vero fondamento nel mondo.

Se devi affrontare la verità, significa che devi affrontare tutto. Se vuoi conoscere il vero scopo e il vero significato della tua vita, devi affrontare la tua condizione attuale con tutto il coraggio e l’obiettività possibili.

Qui non ci sono giustificazioni e scuse. Ci sono solo un riconoscimento e una valutazione più profondi. È come mettere in ordine un armadio, che per anni hai riempito di cose, e ora devi andare a risistemare tutto. Cosa terrai e cosa scarterai? Che cosa serve davvero e che cosa richiede tempo ed energia nella tua vita? Cosa serve a uno scopo reale e cosa è solo un residuo del tuo passato?

La tua analisi più profonda dentro di te è così. È una cernita. Cosa è reale e significativo e cosa non lo è? Di cosa avrai veramente bisogno ora e di cosa puoi fare a meno? Cosa ti dà energia e cosa ti toglie energia?

Per quanto riguarda le tue relazioni, chi può viaggiare con te ora per scoprire e seguire La Conoscenza? E chi ti trattiene e ti scoraggia? Non ci sono parti neutrali riguardo a questa scoperta più profonda. Tutti ti stanno o aiutando o ostacolando nel trovare la tua vera strada e nell’acquisire la tua vera forza.

Qui le tue convinzioni, le tue supposizioni e i tuoi atteggiamenti diventano secondari rispetto al potere e alla presenza della Conoscenza dentro di te. Qui non farai affidamento sulle tue supposizioni, come hai fatto in passato. Non cercherai di usare tutti e tutto per rafforzare le tue convinzioni, come hai fatto in passato. Non sprecherai le tue energie per condannare le altre persone e per essere critico nei confronti del mondo, come eri in passato.

Stai trovando un modo molto diverso di essere dentro di te, e questo porta a un diverso modo di essere nel mondo. Qui cerchi ciò che è significativo ed essenziale, con la consapevolezza che tutto ciò che non lo è, sono solo cose che ti sono d’intralcio o che sono una grande distrazione.

Qui cerchi La Conoscenza e i segni della Conoscenza dentro le persone. Così facendo, le seduzioni della bellezza, della ricchezza e del fascino perdono la loro attrattiva e si vedono nella natura patetica che in realtà hanno. Qui dai valore alla comunicazione reale con le persone e all’esperienza di una risonanza più profonda con le persone, piuttosto che essere affascinato, stimolato o sedotto da loro.

Mentre costruisci le tue fondamenta nella Conoscenza, mentre fai i Passi verso La Conoscenza, il tuo rapporto con ogni cosa cambia, perché il tuo rapporto fondamentale con te stesso ha subito un grande cambiamento, un passaggio necessario dall’essere schiavo dei tuoi condizionamenti, delle tue paure e dei tuoi desideri all’essere guidato dal potere che Dio ha posto in te.

Qui è molto più importante seguire lo scopo che già porti con te che non adorare Dio o prostrarti all’altare o rendere gloria a Dio. Perché se non stai seguendo ciò che Dio ti ha mandato qui a fare, se non stai seguendo La Conoscenza più profonda che Dio ha posto in te, allora tutta questa lode e adorazione è solo una compensazione per qualcosa che sta veramente mancando nella tua vita.

Rendi davvero onore a Dio compiendo ciò che Dio ti ha mandato qui a fare al meglio delle tue capacità. Anche se non sei religioso, anche se non pensi a Dio, anche se non pratichi alcuna tradizione, onori Dio seguendo La Conoscenza.

Qui inizi a vedere che la fede è solo un sostituto della Conoscenza, e la fede fervente è solo un surrogato della Conoscenza. Questo ti dà il potere della semplicità. Sei la stessa persona in tutte le situazioni. Sei la stessa persona con tutti gli altri individui. Resterai forte, acuto e autentico, non importa dove ti trovi o cosa stia succedendo intorno a te.

Qui invece del tuo condizionamento sociale e della debolezza delle tue convinzioni, hai il potere della Conoscenza per guidarti e per aiutarti a determinare con chi stare e con chi non stare, cosa fare e cosa non fare, dove andare e dove non andare, a cosa darti e a cosa non darti.

Questo è il potere della semplicità. E chiunque abbia questo potere irradia questo potere e lo dimostra e si è aperto a una maggiore esperienza di soddisfazione e di direzione nella vita.

Qui hai ancora conflitti nella tua mente superficiale. Provi ancora malessere e ansie e hai pensieri spaventosi e persino distruttivi, ma ora il potere e l’influenza di questi impulsi e pensieri hanno molto meno potere su di te. Li vedi come semplici turbolenze sulla superficie.

Ora stai nuotando nell’oceano profondo sotto la superficie turbolenta e sempre mutevole. Ora stai sperimentando le grandi correnti che trasportano le acque del mondo in un enorme e potente canale, governato da forze cosmiche superiori.

Sei ancora fallibile. Fai ancora cose insensate e fai pensieri sciocchi. Sei ancora attratto da cose senza senso. Commetti ancora sbagli e errori di valutazione, ma la tua vita è stabile perché ha l’ancoraggio della Conoscenza. Puoi resistere alle tempeste del mondo. Puoi affrontare una grande incertezza senza perdere te stesso. Puoi lasciare andare le persone, non importa quanto affascinanti e amabili possano essere, se non possono viaggiare con te nella direzione che devi seguire.

Questo ti dà un potere e un’abilità straordinari. Inizi a vedere cose che le altre persone non vedono e sai cose che le altre persone non sanno. E hai l’energia e il potere dentro di te per seguire ciò che vedi che deve essere fatto.

Qui non rinuncerai al tuo scopo superiore per amore o per denaro. Se l’amore ti arriva per servire il tuo scopo, allora ha un vero posto. Se la ricchezza ti arriva per servire il tuo vero scopo, allora ha un posto. Ma questi diventano ora risorse e mezzi di espressione piuttosto che grandi distrazioni in sé e per sé.

Se riesci a considerare queste cose, vedrai il potere e la semplicità della Conoscenza. È senza confusione e conflitto, ed è per questo che è così diversa dalla tua mente superficiale. È senza inganno e non condanna gli altri. Ecco perché è diversa dalla tua mente superficiale. Non ha paura del mondo e di ciò che potrebbe accadere, ed è per questo che è diversa dalla tua mente superficiale.

Anche se tu semplificassi la tua vita esteriore e la rendessi molto efficiente e più facile da gestire, saresti comunque tormentato interiormente se non riuscissi ad accedere a questo maggiore potere interiore. La tua mente sarebbe ancora una massa impetuosa di idee contrastanti e di grandi ansie e sciocche fantasie.

Anche se avessi sistemato i tuoi affari esteriori nel modo più efficace possibile, se non avessi costruito una connessione più profonda con La Conoscenza e non avessi imparato nel tempo e sperimentato come seguire La Conoscenza e come distinguere La Conoscenza dalle altre voci e dagli altri impulsi dentro di te, allora la tua vita sarebbe solo marginalmente migliore. Potresti anche arrivare agli estremi e diventare un monaco e non avere possedimenti e distrazioni esterne di questo tipo e continuare a vivere davvero in uno stato di profonda confusione e infelicità.

La realtà è che pochissime persone nella Via della Conoscenza diventano monaci perché le persone hanno servizi più importanti da svolgere nel mondo. Perché Dio non ti ha mandato nel mondo solo perché tu cercassi di uscirne. Questo è il motivo per cui la vita monastica fornisce un servizio unico alla comunità e al mondo, ma in realtà è destinata solo ad alcuni rari individui.

Ci sono molti, molti altri ruoli di grande importanza da svolgere nel mondo, e molti di essi sono molto banali. Qualcuno deve tenere le luci accese, portare fuori la spazzatura, sistemare le strade, coltivare il cibo e portarlo al mercato. Le medicine devono essere create, il servizio pubblico deve essere reso, e quindi la moltitudine di ruoli deve essere svolta da persone che si sentono chiamate a farlo e che hanno uno scopo superiore nel partecipare in essi.

Ma non pensare che questa sia la condizione del mondo in questo momento, perché sono davvero poche le persone che si trovano dove devono essere. E questo è parte della loro sofferenza e della loro confusione. Pochissime persone hanno trovato il vero scopo che le ha messe al mondo e lo stanno esprimendo chiaramente. Se tutti fossero davvero dove devono essere, il mondo sarebbe molto diverso da quello attuale. Non lo riconosceresti nemmeno.

Quindi non fingere raccontando a te stesso queste cose. Non cercare di pensare che tutto è guidato e tutto è sotto il controllo divino, perché il mondo è caos. L’unica cosa vera, potente e divinamente guidata al suo interno è La Conoscenza.

Questo è un mondo di Separazione. È un mondo separato dove le persone hanno preso forma e sono ora individui distinti che raramente sanno collaborare tra loro in modo davvero efficace. È governato da incentivi e desideri e forze di oppressione del tutto estranei alla tua vera natura.

Questo non è il mondo che La Conoscenza creerebbe. È perché il mondo è così com’è che sei stato mandato in questo luogo per dare un contributo unico e specifico. Questo ti dà la più grande opportunità di redimerti e di porre fine alla separazione dentro di te, di rompere la tua fedeltà alle tue idee, e di rompere il tuo attaccamento servile alle tue convinzioni e alla tua idea separata di te stesso.

Solo La Conoscenza può liberarti in questo, e La Conoscenza ti libera dandoti qualcosa di più importante da fare, qualcosa che porta la tua vita in equilibrio e ordine e armonia e ti coinvolge ad un livello più profondo. Tu da solo non sapresti come riscattare la tua mente, e i tentativi che potresti fare in questa direzione probabilmente ti limiterebbero ancora di più, rendendoti più difficile trovare la via d’uscita.

Qui vedi che stai passando dalla complessità alla semplicità, dalla confusione alla certezza, dall’astrazione alla realtà. Qui non stai cercando di usare La Conoscenza come risorsa per la tua mente, ma stai dando la tua mente come risorsa per La Conoscenza.

Vedi, questo è ciò che pone fine alla Separazione dentro di te. Questo è ciò che porta la tua vita in una maggiore focalizzazione. Ma in questa maggiore focalizzazione, non comprendi ogni cosa. Non puoi prevedere il futuro. Non hai il controllo. La tua mente controlla il tuo corpo. Sei tu che controlli i tuoi affari. Stai esercitando la moderazione, il discernimento e la discrezionalità. Ma essenzialmente la tua vita è su un sentiero superiore che non è di tua creazione, e stai imparando a seguire questo sentiero e a scegliere questo sentiero anche quando non sai cosa accadrà in seguito.

Cercare di sapere cosa accadrà in seguito rappresenta l’insicurezza. A volte è necessario avere queste premonizioni, ma di solito rappresentano il nucleo della tua insicurezza. Ma con La Conoscenza, la tua insicurezza comincia a svanire. Sfuma nello sfondo. È ancora lì, ma è debole. È marginale. Non è più la forza che guida la tua vita.

Qui puoi vedere che guadagnare la semplicità dentro di te è ancora più importante che riadattare i tuoi affari esteriori per renderli meno esigenti e più efficienti. Con La Conoscenza come guida, creerai una valutazione profonda e sistemerai la tua vita, e lascerai andare quelle cose che non ti servono più o che non ti sono mai servite fin dall’inizio.

La Conoscenza ti impedirà di darti alle persone, ai luoghi e alle cose che non hanno futuro, che non avranno mai successo, e questo fatto da solo ti preserverà. Preserverà la tua forza vitale, la tua energia, il tuo tempo e le tue risorse in misura sorprendente.

Ma devi essere disposto a stare da solo. Non puoi avere tutto quello che desideri in questo momento. E devi avere una fede crescente nel fatto che le persone verranno da te quando ne avrai veramente bisogno e che, soprattutto all’inizio, dovrai viaggiare in prevalenza da solo.

Perché le relazioni devono seguire uno scopo. In particolare, un matrimonio o un grande rapporto di coppia dovrebbe arrivare dopo aver individuato una direzione reale nella tua vita. In caso contrario, essi tenderanno a entrare in competizione e a rimpiazzare la tua focalizzazione su questa direzione superiore.

Per questo devi avere grande pazienza e lungimiranza e grande fede nel potere e nella presenza della Conoscenza in te stesso e nelle altre persone. La vera relazione ti arriverà quando sarai pronto e quando la tua vita sarà pronta. Potresti non sapere quando sei pronto o quando la tua vita è pronta. Quindi non puoi controllare questo, né dovresti provarci.

Con La Conoscenza, il tuo viaggio nel mondo diventa molto diverso e la tua posizione e il tuo punto di riferimento diventano molto diversi. Così il mondo appare diverso. I tuoi valori sono diversi. Le tue priorità sono diverse. Ora cerchi cose più grandi in te stesso e negli altri. E stai gestendo le tue faccende esteriori senza lamentarti.

Stai navigando a remi, ma ora hai davvero un posto dove andare. La voga è ancora difficile. È ancora uno sforzo, ma hai un posto dove andare.

Questa è semplicità. Questa è chiarezza. Ora hai un’unica mente. Non sei governato e circoscritto da credenze e preconcetti o dal dominio degli altri. Hai riacquistato la tua autorità interiore, l’autorità che Dio ti ha dato. Qui inizierai a sperimentare la tua natura più profonda e la corrente più profonda della tua vita.

Solo La Conoscenza dentro di te saprà come navigare le Grandi Onde del cambiamento che stanno arrivando nel mondo. Solo La Conoscenza dentro di te saprà con chi stare e come stare con loro. Solo La Conoscenza dentro di te indicherà se sei pronto per una relazione o cosa devi fare riguardo al tuo impiego e alle tue circostanze attuali.

Qui devi avere la pazienza di aspettare La Conoscenza, di ascoltare La Conoscenza, di ascoltare sempre La Conoscenza, non importa dove ti trovi o cosa stai facendo. Qui ottieni questa connessione facendo i Passi verso La Conoscenza e imparando e vivendo La Via della Conoscenza, che è una vita di forza, scopo, ispirazione e semplicità.

Questo è ciò di cui hai bisogno ora. Questo è ciò di cui il mondo ha bisogno ora, perché non ci sono abbastanza risorse nel mondo per soddisfare i desideri di tutti e per soddisfare le aspirazioni di tutti.

Le risorse esistenti si stanno riducendo. Così i ricchi dovranno vivere con meno, e ci dovranno essere maggiori garanzie per i poveri. Questo può portare a conflitti e guerre senza fine o a una maggiore risoluzione e, con essa, a una maggiore possibilità di scoprire e vivere la vita ispirata.

Con La Conoscenza, saprai cosa fare, e il tuo riconoscimento sarà così potente da essere in grado di superare le tue paure, le tue argomentazioni e qualsiasi deterrente esista in te. Ma per trovare questo potere e per sperimentarlo pienamente, devi venire alla Conoscenza.

Questo semplificherà la tua vita. Questo chiarirà la tua mente. Questo metterà fine a interminabili discussioni, conflitti e confusione su cosa fare e con chi stare. Perché La Conoscenza ha una direzione più grande, e questa è la direzione che sei destinato a seguire.