Fare Affidamento Su Se Stessi

Ascolta la Voce della Rivelazione Originale in Inglese:


Download (clicca tasto destro del mouse)Self-Reliance

Rivelato al Messaggero di Dio
Marshall Vian Summers
il 21 Gennaio, 2009
in Boulder, Colorado

Informazioni riguardo a questo testo


Quello che state leggendo in questo testo è la trascrizione della voce originale della Assemblea Angelica così come ha parlato tramite il Messaggero Marshall Vian Summers.

Qua, la comunicazione originale di Dio, che esiste al di là delle parole, è tradotta nel linguaggio e nella comprensione umana dall’Assemblea Angelica che veglia sul mondo. Poi l’Assemblea consegna il Messaggio di Dio tramite il Messaggero, dopo di che, la comunicazione è trascritta e resa disponibile a voi e a tutto il mondo.

In questo notevole processo, la Voce della Rivelazione sta parlando di nuovo. La Parola e il suono della Voce sono nel mondo. Possiate voi essere i destinatari di questo dono di Rivelazione e possiate essere aperti a ricevere il suo Messaggio unico per voi e per la vostra vita.


Commenta‘Fare Affidamento Su Se Stessi’ nel Worldwide Community Site (registrazione gratuita)

Self-Reliance


Nota per il Lettore:
Questa traduzione è stata fornita a The Society da uno studente del Nuovo Messaggio che si è offerto volontario per tradurre il testo originale in Inglese. Noi rendiamo questa traduzione disponibile al mondo in questa forma iniziale affinché le persone abbiano la possibilità di interagire con una porzione del Nuovo Messaggio nella propria lingua.

L’umanità sta entrando in un momento di grande difficoltà, un momento in cui affronterà le Grandi Onde del cambiamento che stanno arrivando nel mondo: il declino ambientale, l’esaurimento delle risorse, la crescente instabilità politica ed economica e il crescente rischio di competizione, conflitti e guerre tra nazioni per chi avrà accesso alle rimanenti risorse del mondo.

È un momento di crescente instabilità e incertezza. I governi sembreranno incapaci di affrontare la situazione nel suo evolversi. La gente sarà inquieta e angosciata e arrabbiata per la corruzione e la cattiva gestione che emergerà.

Sarà un momento di crescente attrito tra nazioni che non hanno buone relazioni tra loro. Sarà un momento in cui la povertà e le privazioni cresceranno perché la produzione e la distribuzione di cibo saranno interrotte.

È un tempo in cui l’umanità diventerà forte e unita per resistere alle Grandi Onde del cambiamento e per forgiare un’unione più forte tra i popoli e le nazioni per la conservazione del mondo e della civiltà umana.

La maggior parte delle persone non vede davvero la portata di ciò che sta arrivando. Forse provano un’ansia profonda. Forse provano un senso di trepidazione. Forse sono preoccupati per la loro economia e per il loro problema nazionale. Ma la portata è molto più grande. La sfida sarà molto più grande.

La fiducia della gente nelle nazioni e nei leader sarà scossa. La fiducia della gente in Dio e nella provvidenza di Dio sarà scossa. Alcuni penseranno che questa è la fine dei tempi, la grande fine dei tempi che è stata tanto anticipata da certi gruppi religiosi.

Ma è davvero un tempo in cui l’umanità deve affrontare le conseguenze dell’uso improprio della sua eredità naturale nel mondo e della sua avidità nello sfruttamento il mondo. È un momento in cui le conseguenze devono essere affrontate, in cui arriva il conto, in cui l’umanità deve fare i conti con i risultati del suo comportamento durante un lungo periodo di tempo.

Questo, tuttavia, è un momento molto importante per voi. Perché è un momento di rivalutazione delle vostre priorità e delle vostre attività, delle vostre relazioni e dei vostri impegni. È il momento di costruire una maggiore fiducia in voi stessi, non una fiducia nelle vostre idee o nelle vostre convinzioni, non una fiducia nelle vostre supposizioni, ma in un potere più profondo che il Creatore di tutta la vita ha posto in voi, una fiducia nel potere della Conoscenza – un’Intelligenza più profonda, un’Intelligenza nata da Dio, un’Intelligenza che non è un prodotto del vostro condizionamento sociale o del vostro pensiero preferenziale.

Vedete, voi avete davvero due menti. Avete una mente superficiale che è stata condizionata dal mondo ed è il prodotto del vostro adattamento al mondo e del vostro condizionamento sociale. E poi avete una mente più profonda di Conoscenza.

La Conoscenza non pensa come la vostra mente personale. Non fa paragoni e contrasti. Non specula. Non è connivente. Non mercanteggia. Non si impegna in una conversazione senza fine con altre persone. È completamente diversa, vedete.

Quindi, quando parliamo di fiducia in voi stessi, parliamo della vostra fiducia nel potere della Conoscenza. Perché è questo potere che il Creatore di tutta la vita vi ha dato per guidarvi, per proteggervi e per prepararvi a vivere una vita più grande in un mondo che cambia.

A differenza della vostra mente personale, La Conoscenza non ha paura del mondo. È venuta qui con la missione di servire il mondo in un modo unico, coinvolgendo determinate persone e determinate situazioni.

Non è paralizzata dalla paura. Non è dominata dalla negazione o dal pensiero preferenziale. È chiara, onesta e obiettiva, e vede attraverso l’inganno di qualunque tipo.

Non si può usare questa maggiore Intelligenza per arricchire se stessi come se fosse solo una risorsa per la propria personalità. Non potete usarla per ottenere ricchezza e vantaggi, perché La Conoscenza è molto più potente del vostro intelletto e funziona al di là del regno e della portata dell’intelletto.

È molto importante che vi rendiate conto della distinzione tra La Conoscenza e la mente in cui vivete il 99% del tempo. Altrimenti, fraintenderete questo messaggio. Comincerete ad affidarvi alle vostre supposizioni, alle vostre convinzioni, ai vostri atteggiamenti e ai vostri pregiudizi. Questo non farà altro che indebolirvi e accecarvi e vi renderà meno capaci di adattarvi alle mutevoli circostanze della vostra vita. Vi renderebbe incapaci di vedere ciò che sta arrivando all’orizzonte: le Grandi Onde del cambiamento. E non vi permetterebbe di prepararvi alle Grandi Onde del cambiamento.

Pertanto, la distinzione tra La Conoscenza e la vostra mente personale è essenziale. Ma questa distinzione deve essere basata sull’esperienza. Perché quando siete connessi alla Conoscenza, è un’esperienza molto diversa dal prendere semplicemente delle decisioni nella vostra mente, o dal cercare di adattare semplicemente il vostro pensiero alle circostanze che vi circondano.

Perché quando tentate di adattare il vostro pensiero, siete sempre riferiti al passato, perché la vostra mente è sempre riferita al passato. Anche se la storia può insegnarvi, e vi insegna, lezioni importanti, essere così riferiti al passato non vi permette di vedere una situazione in modo nuovo, non vi permette di discernere una decisione che dovete prendere o un fenomeno che si sta verificando intorno a voi, perché lo penserete sempre in riferimento al passato.

È come guidare la macchina guardando attraverso il lunotto posteriore. Non potete vedere dove state andando, non potete valutare le circostanze che cambiano e non potete riconoscere le persone e le loro capacità e disabilità in modo efficace perché la vostra mente è così condizionata a pensare secondo certi schemi che non può essere creativa o discernere dalla sua prospettiva. Ecco perché il vostro intelletto deve seguire La Conoscenza, perché La Conoscenza non seguirà mai il vostro intelletto.

Un altro modo di pensare questo è dire che una parte di voi è divina e una parte di voi è umana. Una parte di voi è saggia; una parte di voi non è saggia. Una parte di voi non può commettere errori; un’altra parte di voi è molto incline a commettere errori.

Quindi quale parte della vostra mente dovrebbe seguire l’altra? E come coltivare la vostra consapevolezza della Conoscenza, sviluppare una base di esperienza nella Conoscenza in modo da poter capire come funziona attraverso la vostra natura unica, e come potete leggere i suoi segni e la sua direzione?

Il fare affidamento su se stessi, dunque, non è qualcosa che accade per caso. È qualcosa che dovete coltivare e sviluppare. Al centro della vostra vita, questo deve essere il vostro obiettivo. Infatti, se Dio vi ha dato il potere guida della Conoscenza per permettervi di discernere il vostro ambiente e di prendere decisioni sagge, come potrebbe non essere questo il centro della vostra attenzione e il vostro obiettivo primario nell’educazione?

Le università possono insegnarvi la comprensione e la saggezza accumulate nel passato, ma non possono insegnarvi a vedere, a conoscere e ad agire con saggezza.

Le vecchie idee non se la caveranno bene di fronte a un mondo che cambia radicalmente. Le vecchie convinzioni si riveleranno completamente false o altamente inadeguate per affrontare la situazione attuale. Non guardate le circostanze mutevoli della vostra vita pensando che si tratti semplicemente di un ciclo come quelli del passato, di un ciclo economico o di un ciclo di vita o di un modello sociologico soltanto, perché il mondo sta cambiando ed è cambiato.

L’umanità ha alterato il clima del mondo. L’umanità ha depredato le acque del mondo. L’umanità ha rovinato i suoli del mondo. Ora dovrete entrare in un mondo in declino, un mondo in cui le risorse diventeranno più difficili da acquisire e molto più preziose.

Questo cambierà il comportamento dei popoli, specialmente nelle nazioni ricche. Vi adeguerete a tutta una nuova serie di circostanze in cui la vostra formazione e la vostra comprensione del passato potrebbero rivelarsi poco utili.

Sono coloro che possono vedere le Grandi Onde del cambiamento, che possono riconoscerle in anticipo e hanno il coraggio di prepararsi ad esse, e hanno il coraggio di insegnare agli altri come vedere e come rispondere al mondo che siete venuti a servire.

La Conoscenza è qui in missione. È qui per servire. Il suo obiettivo non è semplicemente l’acquisizione, la sicurezza e l’arricchimento. Non si fa impressionare dalla bellezza, dalla ricchezza e dal potere. Vede come l’umanità si schiavizza, si inganna e si degrada. E vede le terribili conseguenze della povertà e della privazione umana.

La Conoscenza è qui per rinnovare la vostra vita, per ripristinare la vostra integrità e per ristabilire la presenza e il potere divino nella vostra vita. Questo avviene indipendentemente dalla tradizione religiosa di cui fate parte. Avviene anche se non avete una tradizione religiosa definita.

È il potere della redenzione dentro di voi. Non è governata dal vostro intelletto o dal vostro condizionamento sociale o dalle opinioni e dai valori degli altri. Non è governata dalla vostra ideologia religiosa o dalle vostre convinzioni. In effetti, queste cose spesso si rivelano essere ostacoli al riconoscimento e all’espressione della Conoscenza.

Dio vi ha dato un grande potere, ma non è il vostro potere personale. Non è il potere della vostra volontà, né autodeterminazione o dominio degli altri. Ma per conoscerlo e per sentirlo e per vederne l’evidenza ovunque intorno a voi, dovete impegnarvi in un diverso tipo di educazione, un orientamento interiore.

Questo è il motivo per cui il Creatore di tutta la vita ha inviato i Passi verso La Conoscenza nel mondo in modo che possiate creare questa connessione Divina e imparare a realizzare, a riconoscere, a sperimentare e ad accettare il potere e la presenza della Conoscenza dentro di voi, e questo potere dentro gli altri.

Questo altererà la vostra percezione e la vostra comprensione perché La Conoscenza vi darà una vera comprensione. Modererà le vostre idee, e vedrete che le vostre convinzioni e le vostre idee e le vostre supposizioni sono tutte relative e sono tutte riferite al passato, e quanto del vostro pensiero è basato sulla paura e sul pensiero preferenziale, che nella maggior parte dei casi è solo una risposta alla paura.

Ora dovrete imparare ad ascoltare dentro di voi e a guardare con grande obiettività. La maggior parte delle persone è dominata dalle loro menti, dal loro pensiero, dalla loro pianificazione, dalle loro paure, dalle loro preoccupazioni, dai loro problemi, dalla loro rabbia, dalla loro impotenza. Sono presenti nel mondo, ma non sono presenti al mondo. Stanno davanti a voi, ma sono consumati dal loro stesso pensiero, non possono vedere e non possono sentire e non possono rispondere in modo appropriato al loro ambiente.

Mentre guardate le persone, vedrete quanto sono consumate nella loro stessa mente: cercano di avere ciò che vogliono, cercano di sfuggire alla perdita, cercano di impressionare le altre persone, sono spinte dai desideri, dalle fantasie, dalle paure e dai bisogni. Alla persona guidata dalla Conoscenza, sembrerà che tutti gli altri siano in catene, anche se potrebbero cercare di vivere nello splendore, o vivono in una nazione politicamente libera.

La Conoscenza vi darà gli occhi per vedere e le orecchie per sentire. Vi darà la forza di affrontare qualsiasi cosa e di navigare in ciò che sembra essere assolutamente imprevedibile e travolgente.

Non importa quali siano le vostre convinzioni o ideologie o il vostro background sociale o il retaggio nazionale, La Conoscenza è viva dentro di voi. Sta cercando di indirizzare la vostra vita in una direzione positiva e di impedirvi di prendere decisioni autodistruttive. Potete sentire le sue sollecitazioni e le sue riserve se state davvero prestando attenzione. Ma questo richiede un approccio molto diverso.

Qui dovete diventare più un osservatore della vostra mente e del mondo che vi circonda piuttosto che qualcuno che semplicemente reagisce al mondo e condanna il mondo di conseguenza. Qui dovete essere disposti a vivere con le domande e non fare affidamento sulle risposte. Qui la vostra mente deve essere aperta come una finestra, invece che chiusa come una porta. Qui dovete avere il coraggio di rivalutare i vostri obblighi, le vostre relazioni, le vostre attività e i vostri impegni per vedere se fanno davvero parte del vostro scopo superiore per il quale siete al mondo.

Per il vostro intelletto questo può essere molto confuso, ma per La Conoscenza è chiaro come la luce del giorno. Quando inizierete con il tempo, facendo i Passi verso La Conoscenza, a vedere la differenza tra il funzionamento della Conoscenza e il funzionamento del vostro intelletto, vedrete che sono completamente diversi. E vi renderete conto che non riuscirete mai a capire nella vostra mente la reale verità della vostra vita, la reale direzione della vostra vita e come essere nel mondo con successo, dove il vostro scopo più grande può essere compreso e realizzato.

Guardatevi intorno e vedrete che le persone stanno ancora cercando di acquisire sempre di più. Non si rendono conto di vivere in un mondo di risorse sempre più limitate. Sono impreparate a ciò che sta arrivando, e quando le Grandi Onde colpiscono, quando le difficoltà economiche si presentano all’improvviso, è come se non le avessero viste arrivare. Anche gli esperti non le hanno viste arrivare.

Ma La Conoscenza vi sta dando segni e indizi. Il mondo vi sta dando segni e indizi. Ma se la vostra mente non presta attenzione, se non guardate e non ascoltate, senza giudicare e interpretare costantemente, allora non vedrete e non sentirete. E i segni vi sfuggiranno.

Il vostro fare affidamento su voi stessi, dunque, deve essere un fare affidamento sulla Conoscenza. E dovete avere una comprensione molto chiara che chi siete non è la vostra mente, che il vostro intelletto è davvero un veicolo di comunicazione nel mondo per servire un potere più grande dentro di voi e per servire il Grande Potere che vi ha mandato nel mondo.

Con La Conoscenza, saprete cosa seguire dentro di voi, e saprete chi seguire intorno a voi – chi è forte con La Conoscenza e chi non lo è, chi può vedere chiaramente e chi no, chi ha l’umiltà e chi no, chi è guidato dall’ambizione o dal condizionamento sociale e chi no. Questo vi dà una base per il discernimento nelle relazioni, che è una delle capacità critiche che dovete davvero sviluppare nella vita per avere successo e per non dare la vostra vita a persone o a circostanze che non hanno un futuro o un vero destino per voi.

Scoprirete che La Conoscenza non guarda al mondo con orrore o con condanna, o con frustrazione o rabbia. Non guarda il mondo in modo velleitario, sperando o credendo che tutto andrà bene.

Fa ciò che il vostro intelletto non può fare, cioè vedere con chiarezza. La conoscenza è qui in missione. Non è qui per condannare il mondo, non è qui per arricchirsi, non è qui per manipolare gli altri, non è qui per ottenere potere e dominio. Dovete vedere che questo potere non si trova da nessun’altra parte.

Allora quando le persone sono guidate dalla Conoscenza, il loro pensiero comincia a rappresentare La Conoscenza. I loro valori, il loro atteggiamento cambia. Non sono guidati dall’avidità. Non sono ipnotizzati dalla bellezza o dalla ricchezza. Non vedono la vita come una semplice opportunità per acquisire ricchezza o potere per se stessi. C’è qualcosa di raro e unico in loro. C’è una presenza con loro. Sentite di avere fiducia in loro. Vi fidate della loro saggezza e riconoscete la loro umiltà.

La Conoscenza è il più grande potere dell’universo perché è il potere di Dio che opera attraverso l’individuo. Eppure le persone non conoscono La Conoscenza. Non rispondono alla Conoscenza dentro di loro. Non seguono La Conoscenza nelle loro decisioni e nei loro comportamenti. È come se La Conoscenza o non esistesse, o fosse una cosa molto misteriosa che riguarda solo certe persone.

Ma non è così, vedete, perché tutti sono stati mandati nel mondo per uno scopo più grande e unico. Ma solo La Conoscenza conosce questo scopo e lo custodisce per voi – aspettando che siate pronti, aspettando che abbiate la maturità e il desiderio e l’impegno di scoprire e di sperimentare il vostro scopo più grande nell’essere qui.

A volte La Conoscenza dovrà aspettare per tutta la vita, perché le persone possono continuare ad ostinarsi nei loro vecchi modi di pensare, apparentemente per sempre, non volendo mettersi in discussione, non volendo riconsiderare le loro opinioni e i loro giudizi, non volendo affrontare l’incertezza, non volendo cedere a un potere più grande.

Quando Gesù disse: “Vieni e seguimi”, intendeva dire: “Segui il potere della Conoscenza, perché questo è ciò che sto seguendo”. Qui Dio vi sta dando un grande potere, ma anche una grande responsabilità. Potete pregare Dio di aggiustare il mondo, ma Dio vi ha mandato qui per aggiustare il mondo, voi e tutti gli altri.

Potete avere ragioni personali per essere nel mondo, ma ci sono ragioni superiori per essere nel mondo. E il vostro scopo superiore non significa che diventerete un asceta o un rinunciante, perché questo è riservato solo a certi individui. Perché tutti gli altri devono stare nel mondo, funzionare nel mondo, avere a che fare con il mondo, servire il mondo.

Chi risanerà l’ambiente? Chi cambierà il proprio stile di vita per poter funzionare in un mondo in declino? Chi conserverà i suoli del mondo o le acque del mondo affinché l’umanità possa avere un futuro qui? Chi risponderà al grande bisogno umano e affronterà un mondo in cui la povertà crescerà? Chi avrà la forza di affrontare le Grandi Onde del cambiamento e di usarle per essere di beneficio al mondo?

Non potete guardare ai governi o ai leader per provvedere a tutto questo. Se lo farete, sarete gravemente delusi.

Vedete, la risposta è dentro di voi, ma la chiamata è nel mondo. Il mondo deve tirar fuori da voi i vostri doni più grandi, il che significa che dovete affrontare il mondo e non condannarlo. Dovete essere aperti al mondo e non ritirarvi da esso, né fuggire da esso.

Quanto questo è diverso, vedete. È un incentivo diverso. È un modo diverso di stare al mondo. È una relazione diversa con voi stessi, la più fondamentale, e stabilisce un fondamento molto diverso per le relazioni con gli altri.

Perché con La Conoscenza, saprete con chi stare e come stare con loro. E La Conoscenza vi porterà verso gli individui che avranno il massimo impatto e beneficio per la vostra vita. La Conoscenza non è guidata dall’insicurezza o dal bisogno di ricchezza, bellezza o potere, quindi non sarà ingannata da queste cose. E vi libererà da queste cose.

Qui fare affidamento su voi stessi non significa che voi procedete da soli e non vi fidate di nessun altro. No, anzi, La Conoscenza è qui per unirvi con certe persone, per unirvi con il vostro scopo di essere nel mondo, per portare quell’amore e quella presenza e servizio al mondo. È per ricollegarvi alla vita, per unirvi agli altri, per liberarvi dalla Separazione e dall’inferno del vostro isolamento.

Solo La Conoscenza ha il potere di fare questo, vedete. La vostra mente può evocare sistemi di credenze meravigliose e fantastiche, o teorie metafisiche, o ideologie religiose, ma tutto questo non può fare ciò che La Conoscenza può fare perché la vostra mente non può fare ciò che solo Dio può fare. E Dio recupera ciò che è separato attraverso La Conoscenza.

Non è solo La Conoscenza di Dio, perché non potete veramente conoscere Dio dalla vostra posizione attuale. È seguendo ciò che La Conoscenza è venuta nel mondo a realizzare che vi ricongiungete con la vostra Sorgente, che vi libera dalle tragedie e dalle seduzioni del mondo e che vi dà un rapporto reale con voi stessi e con gli altri, rapporti che non possono essere stabiliti in nessun altro modo.

Questo va ben oltre l’intuizione, momenti fugaci di intuizione, perché La Conoscenza è una forza dentro di voi che emergerà nella vostra vita quando create un’apertura per essa, e vi darà un’esperienza completamente diversa di voi stessi e del mondo che vi circonda.

Dio ha già risposto alle vostre preghiere, anche se non avete ancora pregato. Dio ha risposto al bisogno del mondo. Vive dentro ogni persona, in attesa di essere scoperto.

All’inizio, dovrete liberarvi dai vostri condizionamenti sociali, dai vostri schemi abituali di pensiero, dal vostro senso di obbligo, dal vostro senso di impotenza. Potreste dover cambiare le circostanze della vostra vita, modificare i vostri impegni con le altre persone, liberarvi dagli obblighi familiari, liberarvi dalle vostre idee fisse e dalla vostra identificazione con quelle idee.

Dovrete liberarvi dai vostri condizionamenti sociali perché il primo scopo di Dio è quello di alleggerirvi, di liberarvi, di insegnarvi cos’è la vera libertà, di mostrarvi cosa vi trattiene, cosa vi tiene in catene e vi rende schiavi. Non potete servire uno scopo più grande o un potere più grande se siete legati ad altre cose.

Dovete fidarvi di ciò che è misterioso e profondo dentro di voi, che esiste al di là del regno e della portata del vostro intelletto. E dovrete spezzare le catene dell’obbligo, le catene della sottomissione, le catene del tentativo di compiacere gli altri, o di sostenere i valori della vostra cultura, se non sono in armonia con La Conoscenza.

Questa è la vera forma di auto-liberazione. Questo è il potere di redenzione che opera dentro di voi – al di là del vostro controllo, al di là della vostra comprensione, al di là dei confini e dei vincoli che la cultura e persino la religione hanno imposto su di voi.

Qui vi liberate per unirvi al potere di Dio dentro di voi e per portare quel potere e quella presenza nella vostra vita e nel mondo. Lo fate senza sposare le credenze religiose o promuovere istituzioni religiose. È la presenza che è con voi che è la cosa più importante. E se non siete dominati dai vostri pensieri, dalle vostre paure o dai vostri desideri, sentirete questa presenza, perché il grande pozzo del silenzio esiste sotto la superficie della vostra mente. È lì che questa presenza abita.

Attraversate la superficie e la sentirete. Ma se vivete in superficie, non saprete mai cosa c’è sotto di voi. Potete galleggiare una piccola barca sull’oceano e non saprete mai cosa c’è sotto di voi.

Ciò che è veramente prezioso è sotto la superficie della mente: la forza, la potenza, la grazia. Ecco dove si trova. Non ci si può arrivare cercando di usare solo la forza di volontà, o di pensare secondo certe linee, o di adottare una certa ideologia.

Dovete imparare a essere calmi. Dovete imparare a re-orientare la vostra mente, ad acquisire autorità sulle vostre emozioni, a portare i cavalli selvaggi del vostro pensiero a servirvi e a servire La Conoscenza.

Naturalmente ci saranno molte domande. Ci sarà molta confusione. Ci sarà molta rivalutazione.

Ma quando farete i Passi verso La Conoscenza, vedrete quanto eravate schiavi prima, quanto era debole la vostra posizione, come non riuscivate a vedere o a riconoscere i segni della Conoscenza dentro di voi o dentro altre persone, tranne forse in rarissime occasioni. Vedrete quanto eravate schiavi dei vostri bisogni, delle vostre paure e delle aspettative degli altri.

Ma il processo di liberazione deve avvenire. Ma questa liberazione non è solo per liberarvi. È per mettervi in un ruolo più grande e mettervi in una direzione più grande che qui rappresenta il vostro scopo e il vostro destino.

Il mondo è caotico. Non è governato da Dio. Ma Dio vi ha dato il potere di navigarlo, una direzione in esso e uno scopo più grande affinché lo serviate. Ecco perché avete una natura e una personalità uniche, perché siete progettati per questo scopo.

Venite a riconoscere il vostro progetto e sperimenterete il vostro progettista. Siete fatti in modo unico per uno scopo che non avete ancora scoperto. Come potete giudicare voi stessi?

Avrete bisogno della Conoscenza ora come mai prima d’ora, perché non potete contare su nulla intorno a voi per essere sicuri e protetti di fronte alle Grandi Onde del cambiamento. Non potete ricadere nella pigrizia o nel pensiero indolente e trovare una qualche stabilità o sicurezza qui.

Qui le Grandi Onde del cambiamento vi serviranno richiedendovi di sviluppare questo affidamento su voi stessi, questo affidamento alla Conoscenza. Qui ciò che sembra terribile e traumatico, pericoloso e soverchiante, chiamerà La Conoscenza a venire fuori.

Non potete gingillarvi di fronte alle Grandi Onde del cambiamento. Dovete cominciare a prendere la vostra vita e il vostro tempo seriamente e non sprecarli in cose senza senso. In questo, le Grandi Onde sono una chiamata a rispondere alla Conoscenza dentro di voi e al potere degli eventi nel vostro mondo.

Qui vedrete che il mondo vi sta servendo, cercando di prepararvi, cercando di risvegliarvi, cercando di chiamarvi fuori dai vostri sogni di realizzazione e di tragedia per un servizio e una partecipazione maggiore alla vita. Qui dovete rinunciare alla vostra condanna del mondo, al vostro ripudio del mondo, alla vostra fuga dal mondo e trovare la forza di affrontare il mondo con chiarezza, obiettività e umiltà. La conoscenza vi darà il potere di farlo, perché solo la conoscenza ha il potere di farlo.

Più forte La Conoscenza diventa dentro di voi, più risuonerà con le altre persone, e più diventerete una fonte di forza e di ispirazione, e la vostra vita sarà la dimostrazione di un servizio più grande nel mondo. E questo è il più potente insegnamento spirituale che ci possa essere.

Qui seguirete lo stesso potere che ha guidato Gesù e il Buddha e Muhammad e tutti i santi che sono venuti e rimangono ancora oggi non riconosciuti.

La vostra mente avrà dei problemi, la vostra mente metterà in discussione, la vostra mente dubiterà, ma questo è solo il vostro mente sociale, superficiale. Naturalmente risponderà in questi modi, perché è profondamente incerta e insicura. Le sue convinzioni sono solo una stampella. Il suo fondamentalismo è solo un sostituto della Conoscenza, perché solo La Conoscenza sa.

La mente crede, la mente cerca di definire e determinare la vita, ma solo La Conoscenza sa. Ecco perché è la fonte della vostra redenzione. Ecco perché è il potere di Dio nella vostra vita. Ed è per questo che è il più grande Potere dell’universo.